Santanchè: «L’App Immuni? Non la scarico e non sono una disgraziata, c’è poca trasparenza»

giovedì 8 Ottobre 17:40 - di Renato Fratello
Santanchè

Secco “no” all’App Immuni da Daniela Santanchè. La senatrice di Fratelli d’Italia L’aria che tira, il programma di Myrta Merlino in onda su La7 taglia corto: «Non sono una disgraziata. Ma l’App Immuni non la scarico, non c’è stata trasparenza, la privacy è una cosa molta seria». E poi incalza: «Non sappiamo come e da chi vengono gestiti i dati. Su questa App Immuni  non c’è nessuna chiarezza , abbiamo fatto duemila domande il governo non ci ha mai risposto».

Santanchè contro Conte

E ancora, altri attacchi contro Giuseppe Conte e il governo: «Senza i voti dell’opposizione non ci sarebbero stati soldi da spendere perché questo governo non avrebbe avuto la maggioranza. Abbiamo presentato 2mila emendamenti, perché volevamo dare il nostro aiuto. Ad almeno 2 o 3 il governo poteva dire di sì. Il governo ha sempre detto no», ha detto la Santanché. Che poi ha invitato Myrta Merlino a «controllare e seguire bene il prossimo voto sullo scostamento di bilancio dove ci vuole la maggioranza qualificata. E poi andiamo a vedere cosa succederà».

App Immuni, anche Acquaroli contrario

Sulla stessa linea della Santanchè anche il governatore delle Marche Francesco Acquaroli. Intervenuto ieri mattina su Rai News 24 ha chiarito la sua posizione. «Immuni? Non serve se non ce l’hanno tutti e comunque sono molto attento nei miei comportamenti».

Come riporta il Resto del Carlino, il presidente regionale non ha alcuna intenzione di scaricare l’app ideata per tracciare il Coronavirus. «Credo che dobbiamo essere molto attenti nell’utilizzo di tutte le precauzioni: il distanziamento, le mascherine. Io stesso sono molto attento. Ma credo che l’app Immuni sia utile se la scaricano tutti. D’altronde non si può costringere il cittadino a farlo. Pensiamo a un ottantenne che non ha neanche il cellulare, ad esempio…». I numeri parlano chiaro. Quasi 4 italiani su 10 (37%) dichiarano di non aver ancora scaricato la App Immuni e di non avere alcuna intenzione di farlo, a fronte di un 24% di italiani che invece Immuni la usa già.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica