Papa Bergoglio sempre più a sinistra: “Sì alle unioni civili per le coppie gay”. E chiama due “mammi”

mercoledì 21 Ottobre 17:00 - di Lucio Meo

“Le persone omosessuali nel mondo hanno il diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio e hanno diritto a una famiglia. Nessuno dovrebbe essere estromesso o reso infelice per questo. Ciò che dobbiamo creare è una legge sulle unioni civili. In questo modo sono coperti legalmente. Mi sono battuto per questo”. Parole destinate a far discutere, quelle pronunciate da Papa Bergoglio in un documentario in uscita oggi alla Festa di Roma a firma di Evgeny Afineevsky. Un vero e  proprio endorsement di sinistra su un tema da sempre tabù per la Chiesa, che nella sua dottrina aveva sempre posto al centro la tutela della famiglia tradizionale. Finora sulla questione delle unioni civili per gli omosessuali, si erano registrate solo fughe in avanti di qualche cardinale, ma senza conseguenze nella traduzioni in atti e documenti dogmatici e politici del Vaticano.

Papa Bergoglio chiama al telefono una coppia gay

Nel documentario, secondo quanto racconta “Repubblica”, si vede il Papa telefonare a una coppia di gay con tre figli piccoli a carico, in risposta ad una loro lettera in cui mostravano il loro grande imbarazzo nel portare i loro bambini in parrocchia. Nella chiamata Bergoglio consiglia ai “mammi” di portare i bambini in parrocchia al di là degli eventuali giudizi.

Nei mesi scorsi il Vaticano aveva annunciato di aver aperto una “riflessione” sulle unioni civili per i gay.

Oggi l’uscita pubblica del Papa, su cui da tempo si ragiona rispetto alla sua collocazione politica, che non riguarda solo i diritti degli omosessuali ma anche i messaggi politici sul tema dell’immigrazione. Posizioni mai condivise negli scritti e nelle dichiarazioni del suo predecessore, Papa Ratzinger, con lui nella foto in alto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Alberto Lazzari 22 Ottobre 2020

    Precc, suore e fra’ alsega ol capel e lase’i nda. Traduzione rispetto per le loro tonache ma questa decisione non è accettabile.

  • dino rainieri 22 Ottobre 2020

    il Papa come fa’ a dire” una coppia di gay con figli a carico”.Spieghi come la coppia
    gay ha avuto figli. Non e’ un Papa che predica IL VANGELO ma predica solo politica
    di SINISTRA abbandonando i FEDELI lasciandoli lontani dalla FEDE e dalla CHIESA.
    E’ un Papa che si e’ fatto carico di apostasia.
    Il fulmine che cadde sulla Cupola in. S.Pietro e’ stato un fatto”profetico”.

  • Carla 22 Ottobre 2020

    Mi spiace ma non sono d’accordo con il Papa, io sono per la famiglia tradizionale!! Unione di un uomo e una donna,! E lasci allo Stato italiano emanare leggi, che tra l’altro già ci sono.

  • Giuseppe 22 Ottobre 2020

    Mio caro Bergoglio, vorrei ricordare da Credente e Cattolico quale credo di essere , che il Sesto Comandamento recita : NON FORNICARE e se non fosse giusto comprendere come significato di disperdere il seme come dice De André, ancora sottolineo le parole di Gesù :”= Non ingannatevi, né fornicatori, né idolatri, né adulteri, né effemminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapinatori erediteranno il regno di Dio» (1Cor 6,8-10; cf. anche Rm 1,24-32; Ef 5,3-5; Gal 5,19-21; 1Tm 1,10).Poi sia come sia ognuno è libero di fare di se stesso ciò che crede ….Oggi ci sta tutto e si vede.

  • Silvia Toresi 22 Ottobre 2020

    Questo Papa l’ho sempre sentito preoccuparsi per gli immigrati e mai per gli Italiani in difficoltà, somiglia molto a chi ci governa!!!!!

  • Laura52 22 Ottobre 2020

    Speriamo che, dopo la sua morte, a nessuno venga in mente di proporlo come santo…

  • Rosi 22 Ottobre 2020

    Ma la sodomia non era un peccato? Ora tutto è lecito? Questo papa (lo scrivo volutamente minuscolo perché non è un Papa) non sta distruggendo solo la Chiesa, ma anche la famiglia…….

  • 22 Ottobre 2020

    Quando sarà destituito e rimandato in Argentina o in qualche deserto a espiare i suoi peccati sarà sempre troppo tardi.
    Oltre ad essere un usurpatore sarà sempre ricordato come un antipapa e demolitore del cristianesimo.

  • Paolo 22 Ottobre 2020

    Grazie papà, grazie mamma per essere stati l’uomo e la donna che Dio vi ha fatti e di avermi educato nel rispetto del Suo credo che mi consente di perdonare gli anticristo ma di girare alla larga da loro.

  • Vito 22 Ottobre 2020

    Bergoglio sta disorientando i fedeli in CRISTO ,FIGLIO DI DIO FATTO UOMO ,MORTO E RISORTO PER LA NOSTRA SALVEZZA.
    SALVEZZA DAL MALIGNO CHE DA SEMPRE tenta l’uomo al peccato allontanandolo da Dio.
    Lui ci sta riuscendo ma Gesù lo ha detto che gli “inferi non prevarranno” e che egli “ha vinto il mondo”.
    Noi cristiani e cattolici non dobbiamo smarrirsi dietro la”politica bergogliana”.

  • Franz 22 Ottobre 2020

    Il papa nero ha colpito ancora. Che Nostradamus avesse ragione?

  • SERAFINO ANTONIO Paolo 22 Ottobre 2020

    Bisogna fare un controllo al cervello di questo Papa che sta portando alla dissoluzione della Chiesa.

  • Gallogennaro 21 Ottobre 2020

    Che Bergoglio sia ateo e risaputo. Ma che da vero infiltrato nella comunità cattolica debba offendere la famiglia naturale e condannare alla innaturalita della propria esistenza dei bambini ottenuti per surrogazione da una coppia che ghei e criminale

  • marco azzolin 21 Ottobre 2020

    Avevano detto che dopo Benedetto XVI sarebbe arrivato un papa nero. Ma non ROSSO?

  • Stefano 21 Ottobre 2020

    Sempre piu politico e niente fa pensare di lui un Papa…anzi..la chiesa dovrebbe solo pensare a se stessa e non intervenire nella ns vita..

    • Vito 22 Ottobre 2020

      Tranquillo ,Gesù lo ha detto che gli inferi non prevarranno .
      Avere fede in Dio e in Gesù il risorto.
      Bergiglio passerà ma Dio rimane in eterno.