«Le scuole riaprono in Campania». Le mamme fanno festa e poi scoprono che è una fake news

lunedì 19 Ottobre 13:44 - di Giorgia Castelli
Campania

La Regione Campania presenterà una denuncia nei confronti degli autori di un’ordinanza fake, che questa mattina ha trovato rapida diffusione sui social network e sulle app di messaggistica. Nella finta ordinanza si legge che la Regione avrebbe deciso di “riaprire” le scuole da mercoledì 21 ottobre. La notizia è subito diventata virale e ha scatenato la gioia di quelle famiglie e di quelle mamme che avevano protestato contro la chiusura delle scuole. Ma come ha scritto la Regione Campania si trattava di una fake news. A spiegarlo è stato lo stesso governatore Vincenzo De Luca su Facebook. «Ennesima #fakenews: sta girando nei gruppi e nelle chat questa ordinanza falsa. Per non cadere in errore, vi invitiamo, sempre, a consultare il sito della Regione Campania e tutti i nostri canali social ufficiali in modo da avere riscontro sulle attività e i provvedimenti che stiamo mettendo in campo per contrastare l’epidemia».

Ecco la smentita della Regione Campania

«Nessun provvedimento ulteriore – sottolinea l’unità di crisi regionale in una nota – è stato preso sulla scuola e rimangono in vigore le ordinanze già comunicate e pubblicate. Si invitano tutti ad attenersi alle comunicazioni ufficiali provenienti dall’Unità di crisi, a consultare il sito della Regione Campania e tutti i canali social ufficiali in modo da avere riscontro sulle attività e i provvedimenti messi in campo per contrastare l’epidemia. Gli autori delle fake news saranno denunciati alle autorità competenti», conclude la nota.

Le reazione del web

Il post di De Luca ha provocato la reazione di alcuni genitori. Le opinioni sono differenti. C’è chi è favorevole alla didattica a distanza e alle scuole chiuse, chi è invece contrario. Poi c’è chi invece si scaglia contro le polemiche. «Mamma mia e come siete petulanti… Le scuole stanno solo chiuse per due settimane non per tutto l’anno scolastico… Sperando che si organizzano al meglio per la sicurezza dei nostri figli».

https://www.facebook.com/vincenzodeluca.it/posts/10158487251993257

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *