«Il M5S è una fake politica»: l’affondo finale di Gianluigi Paragone contro Di Maio e compagni

giovedì 8 Ottobre 11:33 - di Roberto Mariotti
Gianluigi Paragone

Parole pesanti come macigni, quelle di Gianluigi Paragone. «Il M5S è una fake politica: nulla di ciò che aveva generato un aspettativa pari al 33%». L’ex senatore pentastellato , leader di Italexit, lo afferma a Radio Capital e lo rilancia in un tweet.

Gianluigi Paragone e Di Battista

«Anche se Di Battista diventasse leader del M5S io non rientrerei. Il Movimento non ha più un’idea precisa. La mia idea è l’uscita dall’Europa. Avevamo raccolto le firme per uscire dall’Eurozona e loro hanno cambiato idea», aggiunge l’ex M5S.

L’affondo contro Luigi Di Maio

È l’ennesimo attacco di Gianluigi Paragone ai Cinquestelle. Famoso quello contro Giggino: «Luigi Di Maio va in giro a dire che hanno dato i soldi ai truffati dalle banche. Si dovrebbe vergognare perché i truffati dalle banche non hanno preso un centesimo. E lui in campagna elettorale

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica