Flavio Briatore attacca governo e M5S: «Politici scarsi scelgono gente scarsa come loro»

sabato 3 Ottobre 10:12 - di Liliana Giobbi
Flavio Briatore

Un attacco durissimo, quello di Flavio Briatore contro il governo e in particolar modo contro i Cinquestelle. «Uno che accetta 60mila euro lordi per gestire l’Inps già c’è qualcosa che non funziona. La gente devi pagarla, ma deve essere brava. Non puoi avere gente incapace. Per trovare un manager bravo prima devi guardare all’interno della tua azienda per vedere se c’è qualcuno che può migliorare. Se non c’è, allora vai dai cacciatori di teste che cercano e trovano le persone giuste». Non fa sconti nel corso della trasmissione radiofonica di Massimo Giletti sulla questione Inps. E nemmeno sulle polemiche relative allo stipendio del suo presidente Pasquale Tridico.

Flavio Briatore: «L’Inps gestito malissimo»

«LInps è gestito malissimo, come tante aziende in Italia. Quando dai in mano a qualcuno 400 miliardi dei cittadini, devono essere gestiti da gente brava», ha affondato Briatore. «I politici sono scarsi, come possono scegliere gente brava… scelgono quelli scarsi come loro. Io farei come hanno fatto a Singapore: i migliori studenti andavano con una borsa di studio all’estero nelle migliori università. Quando tornavano, i più bravi li prendeva il governo a prezzo di mercato».

«Il comandante non sa quale rotta prendere»

Non è il primo e non sarà di certo l’ultimo attacco di Flavio Briatore al governo. Resta famoso il suo affondo contro Conte e i Cinquestelle, virale da tempo sul web. «L’Italia è come una nave in mezzo al mare, affidata a un Comandante che non ha idea di quale rotta prendere». C’è un «governo comunista che va contro le aziende e contro chi vuole lavorare. Ed è a favore dei sussidi, perché portano voti». Un governo «senza spina dorsale, fatto di persone inesperte e totalmente inadeguate. Altrimenti avrebbe già concluso gli interventi di carattere economico, come hanno fatto la Germania, la Svizzera, gli Stati Uniti ed altri Paesi».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giorgio Maurizio 4 Ottobre 2020

    Purtroppo da sempre i muli stanno ci circondano di asini per spacciarsi per dei purosangue … con tutto il rispetto però per questi due animali utilissimi è simpaticissimi, senza dubbio più dei nostri governanti.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica