Emergenza maltempo nel Nord: Fidanza chiede di attivare subito il fondo di Solidarietà Ue

domenica 4 Ottobre 11:26 - di Guido Liberati
emergenza maltempo

“Nelle prossime ore, finita la fase dell’emergenza maltempo, contatterò gli amministratori. E mi recherò in alcune delle aree più colpite dalle piogge e dalle alluvioni di sabato per verificare di persona gli ingenti danni. E soprattutto per garantire il massimo impegno di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei per l’attivazione del Fondo di Solidarietà dell’Ue”. È quanto dichiara in una nota il Capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo, Carlo Fidanza.

Fidanza: “Contiamo danni per miliardi”

“Il governo – prosegue Fidanza – avrà dodici settimane di tempo per chiedere a Bruxelles di attivarlo, per rimborsare alcuni degli interventi di ripristino e di messa in sicurezza che si renderanno necessari. Si tratta di un Fondo che in dieci anni ha erogato più di 5 miliardi agli Stati colpiti da eventi avversi. Quasi 2 di questi all’Italia tra alluvioni e terremoti.  Ma l’ennesima grave calamitá rafforza la richiesta che da mesi FdI ha fatto a Bruxelles: serve un fondo europeo specifico destinato alla prevenzione del dissesto idrogeologico e serve che una parte del Recovery Fund venga usata a questo scopo. Non è più accettabile – conclude il capodelegazione di FdI – piangere morti e contare danni per miliardi. Il nostro territorio sempre più fragile ha bisogno di prevenzione”.

Emergenza maltempo: la stima dei danni

L’ondata di maltempo che si è abbattuta sul Nordovest e in particolare sulla sua regione, con danni ingenti. Due le vittime: un volontario dei vigili del fuoco in Valle D’Aosta e un uomo di 36 anni in Piemonte, due le persone disperse dopo che i soccorritori sono riusciti a rintracciare una ventina di persone. “È presto per fare stime – ha spiegato il presidente della Regione Alberto Cirio – ma la situazione è molto grave. È come il 1994, con la differenza che stavolta in 24 ore sono caduti 630 millimetri di pioggia. Una precipitazione così imponente in un arco di tempo così limitato non succedeva dal 1954″.

 

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica