Elton John a Capri tra yacht, Quisisana e polemiche: «È senza mascherina, lo denunciamo»

giovedì 1 Ottobre 10:21 - di Gianluca Corrente

Elton John a Capri, tutti i fari puntati sullo sbarco del famoso artista inserito nella Rock and Roll Hall of Fame. Si è incontrato al bar del Quisisana con la famiglia e il suo amico caprese Roberto Russo, l’imprenditore che ha curato personalmente il trasporto dallo yacht alla terrazza del bar dell’albergo.

Elton John, Capri e la mascherina

Ma aver messo piede nella bellissima isola potrebbe costare caro alla rockstar, per il mancato uso della mascherina. Il Codacons ha deciso infatti di denunciare Elton John al Prefetto, al comune di Capri e alla Regione Campania, dopo le immagini che lo ritraggono sull’isola assieme alla sua famiglia, senza mascherina.

Le immagini della rockstar sull’isola

«Com’è noto, sia le ordinanze comunali, sia la più recente disposizione n. 72 della Regione Campania impongono su tutto il territorio regionale e fino al prossimo 4 ottobre l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto», spiega il Codacons. «Tuttavia sono apparse in queste ore delle immagini che ritraggono Elton John a passeggio per Capri sprovvisto di mascherina. Foto che sembrano dimostrare la violazione delle norme vigenti da parte del cantante».

Il Codacons: «Le regole valgono per tutti»

«Le regole valgono per tutti. Così come i cittadini campani sono obbligati a indossare la mascherina all’aperto, lo stesso vale per vip e personaggi famosi», afferma il presidente dell’associazione Carlo Rienzi. «Per tale motivo presentiamo una istanza al Prefetto di Napoli, al comune di Capri e al presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, affinché elevino nei confronti di Elton John la sanzione amministrativa prevista dalla legge. Una sanzione che va da 400 a 1000 euro», conclude Rienzi.

L’imprenditore difende Elton John

In difesa della popstar è Roberto Russo, l’imprenditore del retail di lusso. «Apprendo la notizia con sommo stupore; Elton John non ha fatto un solo passo per le strade di Capri. Il suo arrivo dal porto di Marina Grande alla terrazza del bar del Grand Hotel Quisisana, è avvenuto a mezzo di un carrello elettrico chiuso, abilitato al trasporto delle persone con difficoltà motorie».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica