«È come Lady Gaga»: Selvaggia Lucarelli sfotte il virologo Bassetti, colpevole di non essere “contiano”

giovedì 8 Ottobre 12:27 - di Lucio Meo

Matteo Bassetti è un virologo un po’ controcorrente, che tuona contro i catastrofisimi del governo e dei suoi scienziati di riferimento. Dal suo ospedale San Martino, di Genova, semina scompiglio tra i suoi colleghi allarmisti. E questo per qualcuno, tipo Selvaggia Lucarelli, non è democrazia ma vanità, politica.

I dati sul Covid che danno fastidio al governo Conte

Matteo Bassetti si esprime dati alla mano, senza però allontanarsi mai dalla asticella della sicurezza collettiva, senza mai dare adito a negazionismi di alcun tipo sul Covid, senza mai evitare di raccomandare l’uso di mascherine di qualsiasi dispositivo o accortenza di sicurezza. Eppure il professor Bassetti, primario a Genova, viene additato in tv e giornali schierati a sinistra o col governo Conte come uno di destra, che fa politica, un guastafeste per i protocollo rigidi di Conte e le proroghe degli stati di emergenza. Ecco perché, inevitabilmente, Bassetti è finito nel mirino dell‘house organ del governo Conte, il Fatto Quotidiano, per mano della sagace Selvaggia Lucarelli. Che secondo uno schema consueto per il giornale di Marco Travaglio, tenta di delegittimare l’avversario con ironie fisiche o paragoni comici. Nel caso specifico, Lady Gaga abbinata allo scienziato per la sua vanità. Come se i vari virologi graditi a Conte, da Galli a Crisanti, a Guerra, tenessero un low profile sui media…

Dalle ironie ai riferimenti fisici…

“Fatteli tu 7 vaccini, sei basso, sei piccolo. Lo dice anche il cognome”, attacca la giornalista del Fatto, citando un gruppo di No Vax per sfottere il primario di Infettivologia. “E non era mica una scritta a caso. Il gruppetto di no-vax magari era pure convinto che i vaccini contenessero mercurio collegato a un microchip sotto pelle che può abbassare o alzare la nostra temperatura corporea, ma su quale fosse la leva giusta per ferire il professor Bassetti aveva le idee chiarissime. E quella leva è la vanità….“.

Selvaggia Lucarelli contro il virologo sgradito a Conte

La Lucarelli accusa Bassetti di cercare spazio su giornali e tv con frasi a effetto, con polemiche, con ridimensionamenti del Covid. “Corre voce che lui combatta i virus non per passione e competenze, ma perché non tollera che esista qualcosa di più virale di lui…Matteo Bassetti si piace così tanto che in piena pandemia diventa testimonial di un’azienda di cravatte o appare la sua foto nelle certificazioni di sanificazione e derattizzazione di un’azienda privata… La Lady Gaga delle pandemie, insomma…”. A Bassetti la Lucarelli contesta l’ottimismo, che mal si concilia con la politica del salva-governo del suo quotidiano, che ovviamente non gradisce i fuori dal coro, come si evince dai titoli quotidiani del giornale di Travaglio. “Le mascherine all’aperto sono inutii”, ha detto Bassetti recentemente. Apriri cielo. Eresia. Bestemmia. “Il governo ha sbagliato tutto sulle scuole”. Vanitoso, Lady Gaga…

Gli scontri tra virologi in tv e il duello tra Bassetti e Crisanti (video)

Solo due giorni fa Matteo Bassetti era stato protagonista di un duello in tv con il vanitosissimo professor Andrea Crisanti. “Ha già detto tutto lui…”, aveva replicato il professor Matteo Bassetti, lamentandosi per il tempo dato al suo collega da Bianca Berlinguer nella puntata di Cartabianca. Pane per i denti, a senso unico, della Lucarelli.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Piero 8 Ottobre 2020

    Il mondo è bello perché ci Stan dentro tutti. Lucarelli, chi?

  • Franz 8 Ottobre 2020

    Ma la selvaggia Lucarelli è una masochista. Le pisciate se le va a cercare .

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica