Covid, i nuovi contagi sono 10.010. I morti 55. La mappa regione per regione

venerdì 16 Ottobre 18:53 - di Federica Parbuoni
coronavirus nuovi contagi

Drammatica impennata dei nuovi contagi Covid, che superano la soglia dei 10mila in un solo giorno. Nelle ultime 24 ore, infatti, si sono registrati 10.010 nuovi casi. Ieri erano stati 8.804. Con una aggravante: i tamponi effettuati sono stati 12mila in meno di ieri, 150.377. Il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi sale così al 6,6%.

I morti sono 55 in 24 ore

Gli attualmente positivi, si legge nel bollettino del ministero della Salute, sono 107.312, mentre dall’inizio dell’emergenza il totale dei contagiati è stato di 391.611. Rispetto a ieri, però, per lo meno, si contano meno morti: 55 contro 83. Il totale dei decessi dall’inizio della crisi arriva così a 36.427. Sale invece di 382 unità il numero dei ricoverati con sintomi, che arrivano così al numero di 6.178 ricoverati. Sono 638, poi, le persone in terapia intensiva, vale a dire 52 più di ieri. Infine, si trovano in isolamento domiciliare 100.496 pazienti. I guariti sono 1.908, che portano a 247.872 le persone che da inizio epidemia sono riuscite a sconfiggere la malattia.

I nuovi contagi Covid regione per regione

Le regioni con il maggior numero di nuovi casi si confermano la Lombardia, con 2.419 nuovi contagi, e la Campania con 1.261 nuovi positivi. Seguono il Piemonte con 821, il Lazio con 759, la Toscana con 755, il Veneto con 704, la Liguria con 585, la Sicilia con 578, l’Emilia Romagna con 544, la Puglia con 313, l’Umbria con 198, l’Abruzzo con 178, il Friuli Venezia Giulia con 165, la Sardegna con 133, la Provincia autonoma di Bolzano con 128, le Marche con 115, la Provincia Autonoma di Trento con 111, la Calabria con 102, la Basilicata con 57, la Valle d’Aosta con 27 e il Molise con 21.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo Angela 17 Ottobre 2020

    Quando la finirete di dar credito ai numeri divulgati “ad minchiam” da questo governo di cialtroni sarà sempre troppo tardi.
    È grazie all’efficientissima collaborazione del mainstream se il nuovo ordine mondiale ha pesantemente ed irrimediabilmente condizionato la vita degli italiani attraverso il delirio di onnipotenza ampiamente manifestato da questo governo di venduti.
    Ed un grazie di cuore va anche alle opposizioni che si sono sciolte come neve al sole.
    Ha ragione Marco Rizzo, del quale beninteso non condivido altro, quando sostiene che questo governo e questo parlamento verranno ricordati come i peggiori nella storia della Repubblica.
    Vergogna!!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica