Coronavirus, Gasparri: «De Luca è un pericolo, va cacciato. La salute della gente è a rischio»

domenica 11 Ottobre 15:34 - di Roberto Mariotti
Gasparri

«In Campania, se fossero, come spereremmo, libere e indipendenti, le procure della Repubblica dovrebbero aprire due inchieste». Lo afferma Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia. «La prima sulla modalità delle elezioni recenti per la Regione. 15 liste, pratiche al limite del codice penale. L’abbiamo detto prima, durante e dopo la campagna elettorale e lo ribadiamo. L’altra inchiesta poi dovrebbe riguardare la gestione del sistema sanitario da parte di De Luca».

Gasparri: «La Campania rischia grosso»

«La nuova ondata di cinavirus rischia di travolgere la Campania. Le strutture sanitarie sono al tracollo. De Luca non le ha minimamente curate. Ci sono anche code mostruose, del resto come a Roma, per i tamponi», continua Gasparri. «Si rileva poi l’assenza di strutture adeguate per la terapia intensiva. De Luca ha fatto l’imitazione della sua imitazione fatta da Crozza, ma non ha governato il territorio. La sua vittoria andrà spiegata punto per punto, candidato per candidato».

«Salute dei cittadini esposta a gravi rischi»

«Lo stiamo documentando ma non sappiamo se le procure della Repubblica poi vorranno aprire un’indagine. Ricordiamo che in Campania ci sono state persone che sono passate dalla guida di procure alla giunta di De Luca e poi alla candidatura nel Parlamento europeo nel suo stesso partito, il Pd. I Palamara sono tanti. I De Luca sono troppi. Bisogna cacciare gli uni e gli altri, a difesa della salute pubblica. De Luca è un pericolo per i campani. La salute dei cittadini di questa regione è esposta a grave rischio dalla sua non gestione», conclude l’esponente azzurro.

Una consigliera comunale positiva a Napoli

Nuovo caso di positività al coronavirus nel Consiglio comunale di Napoli. Maria Caniglia – eletta nel 2016 con la lista civica “Ce simme sfasteriati” a sostegno di Luigi de Magistris e oggi nel gruppo Misto – è positiva all’ultimo dei test. L’ha effettuato dopo la campagna elettorale per le elezioni regionali, che l’ha vista impegnata in prima persona da candidata a sostegno di Vincenzo De Luca.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica