Chi è Hope Hicks, l’ex modella fedelissima di Trump che avrebbe contagiato il presidente

venerdì 2 Ottobre 14:53 - di Eugenio Battisti

Hope Hicks. A dispetto del nome (Speranza), stretta collaboratrice di Donald Trump, sarebbe lei ad aver contagiato il presidente Usa e sua moglie Melania. Trentuno anni, ex attrice e modella di Ralph Lauren, è la più giovane direttore della comunicazione della Casa Bianca.

L’ex modella che avrebbe contagiato Trump e Melania

Coinvolta nel Russiagate, nel marzo 2018 si dimise dall’incarico dopo aver testimoniato alla Commissione per l’intelligence del Congresso di aver raccontato “bugie” al presidente. Da febbraio, però, Trump l’ha richiamata per averla al suo fianco come consigliera in campagna elettorale. La Hicks è risultata positiva al virus il 1 ottobre. Due giorni prima era stata a bordo  dell’elicottero presidenziale accanto al presidente e alla First lady diretto a Cleveland per il dibattito tv con Joe Biden. Il giorno successivo in Minnesota. Tutti spostamenti a bordo dell’Air Force One o dell’elicottero dei Marines, dove non c’è spazio per il distanziamento sociale.

A bordo sull’aereo presidenziale senza mascherina

Non è ancora chiaro quando Trump abbia contratto il virus, ma la sua avvenente braccio destro ha manifestato i primi sintomi mercoledì in Minnesota. Dove con altri consiglieri dello staff aveva accompagnato il presidente per un comizio. E’ stata messa in quarantena sul volo di ritorno a Washington. Dove è sbarcata dall’ingresso posteriore dell’aereo. La diagnosi positiva è arrivata giovedì, ma la Casa Bianca non ha fatto alcun annuncio sulla situazione.

Il presidente Usa: abbiamo trascorso molto tempo insieme

“È risultata positiva e mi sono appena fatto fare un test”, ha detto ieri il presidente Usa. “Abbiamo trascorso un sacco di tempo con Hope, vediamo cosa accade”. Poi il verdetto inequivocabile del tampone. Secondo il corrispondente dell’emittente Abc , la fedelissima di Trump “non solo è risultata positiva al coronavirus, ma ha sintomi e sta male”.

Allerta massima alla Casa Bianca

La Casa Bianca è in allerta massima. Sono decine i collaboratori, finanziatori e sostenitori con cui Trump è entrato in contatto nei giorni scorsi, prima di risultare positivo, insieme alla moglie Melania. Tra gli incontri presidenziali anche uno con Amy Coney Barrett, nominata da Trunp sabato scorso giudice alla Corte Suprema.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica