“Salvini appeso”, bufera sul candidato del Pd a Venaria. La Lega: «Questa notizia non la vedrete nei tg»

lunedì 14 settembre 16:44 - di Aldo Garcon
salvini appeso

Ancora odio contro Matteo Salvini.  Sulla pagina Instagram di Fabio Tumminello,  candidato del Pd a Venaria, in Piemonte è apparsa la scritta “Salvini appeso“. Il messaggio ha provocato un terremoto in provincia di Torino, con i dem locali costretti subito a prendere le distanze e a fare distinguo. «Come specificato dallo stesso candidato, il post voleva essere ironico, ma l’iniziale ironia si è invece trasformata in una infelice battuta che non rispecchia i valori del nostro partito… Un errore dettato dalla giovane età da lui pienamente riconosciuto e per il quale si è già dichiarato dispiaciuto, provvedendo a rimuovere prontamente il post dai social».

“Salvini appeso”, la reazione della Lega

«Il messaggio, “Salvini appeso”, trasmesso dal giovane candidato del Pd non lascia spazio alle interpretazioni. E va condannato fermamente da tutti, anche e soprattutto dal partito a cui Tumminello appartiene». Ha incalzato Andrea Cerutti, vicepresidente del gruppo della Lega in Consiglio regionale. «Questo genere di azioni – ha continuato il leghista – nulla ha a che vedere con il confronto politico. Siamo certi che i venariesi non vogliano essere rappresentati da personaggi così. Capaci solo di fomentare l’odio e cavalcare l’ignoranza perché senza idee proprie. La nostra città merita ben altro. Merita una rappresentanza degna del ruolo che è chiamata a ricoprire».

Salvini: «Fate girare…»

Su Twitter, è stato lo stesso Salvini a condividere la notizia: «Fate girare, perché nei tg non la vedrete di certo».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

VENARIA. CERUTTI (LEGA): POST SHOCK DEL CANDIDATO DEL PD. PARTITO PRENDA LE DISTANZE “Il Partito Democratico, a Venaria, candida individui che offendono e incitano alla violenza”. E’ dura la presa di posizione di Andrea Cerutti, vicepresidente del gruppo Lega in consiglio regionale e segretario della sezione cittadina del Carroccio, a seguito di quanto pubblicato ieri da Fabio Tumminello sul proprio profilo Instagram. “Il messaggio, ‘Salvini appeso’, trasmesso dal giovane candidato del Pd non lascia spazio alle interpretazioni – sottolinea Cerutti- e va condannato fermamente da tutti, anche e soprattutto dal partito a cui Tumminello appartiene”. “Questo genere di azioni – continua il leghista – nulla ha a che vedere con il confronto politico. Siamo certi che i venariesi non vogliano essere rappresentati da personaggi così, capaci solo di fomentare l’odio e cavalcare l’ignoranza perché senza idee proprie”. “Il nostro auspicio – conclude Cerutti – è che, con il voto di domenica, questa figura possa essere estromessa dalla gestione della cosa pubblica. La nostra città merita ben altro, merita una rappresentanza degna del ruolo che è chiamata a ricoprire”. #venaria #venariareale #candidatipd #pd #lega #legasalvini #matteosalvini #salvini #odio #offese #vergogna #elezionivenaria #vanariesi

Un post condiviso da Andrea Cerutti (@andreacerutti_official) in data:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica