Ritrovato il corpo dell’eroe Aurelio Visalli: aveva salvato due ragazzi. FdI: “Merita la medaglia d’oro”

domenica 27 Settembre 16:46 - di Lucio Meo

Era partito con una squadra di tre persone da terra ieri pomeriggio per salvare con salvagenti anulari e cime i due ragazzi che, nonostante il mare in tempesta, avevano deciso di tuffarsi nella zona di Tono. Aurelio Visalli, 40 anni, secondo capo presso la Capitaneria di Porto è stato inghiottito dopo poco dalle onde, ancora prima che le motovedette potessero arrivare e quando i due da soccorrere erano ormai in salvo.

E’ stato avvistato alle 8 di questa mattina il suo corpo di Aurelio Visalli, recuperato poi da un mezzo navale della Guardia Costiera questa mattina, davanti il litorale di Milazzo. Agli affetti del Sottufficiale la Guardia Costiera ha dedicato il post su Twitter: “Il Comandante Generale e i colleghi tutti sistringono in un sentimento di cordoglio e vicinanza alla sua famiglia”.

I due ragazzi poi salvati erano rimasti in balia del mare in tempesta di Ponente, ma uno dei due era riuscito a raggiungere da solo la riva, mentre il secondo è stato tratto in salvo, dopo essere rimasto per oltre un’ora aggrappato a una boa, ed è stato poi portato in ospedale, al “Fogliani” di Milazzo, per le cure sanitarie necessarie.

“La notizia della morte in mare del Secondo Capo della Guardia Costiera Aurelio Visalli addolora la Difesa tutta. Il suo è stato un gesto eroico, non ha esitato a intervenire per soccorrere due bagnanti in difficoltà nel golfo di Milazzo. Ha dimostrato grande coraggio e altruismo, qualità proprie dei nostri militari che non esitano a mettere a rischio la propria vita per l’incolumità altrui. In queste ore di profondo dolore, stringo in un forte abbraccio la famiglia, gli amici ed i colleghi del Sottufficiale”. Lo scrive il sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo appresa la notizia.

Il Questore della Camera e presidente della Direzione nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli auspica che “il presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli conferisca la Medaglia d’oro al valore”.

L’appello sul web: “Fate vedere a tutti quegli occhi”

Sul web la foto di Aurelio sta facendo il giro della bacheche, con un appello: “Siano fieri la giovane moglie e i due bimbi di 11 e 6 anni, che oggi piangono sì straziati, la perdita un marito e un padre, ma che vivranno a testa alta per il resto della loro vita, loro. Fate fare il giro del web a questi occhi, occhi buoni che ci hanno insegnato come in una società dedita alla superficialità e all’apparenza, ci sia ancora, chi vive da essere umano…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica