Rita Dalla Chiesa, il suo tweet sui tamponi scatena la rabbia del web. E a farne le spese è Zingaretti

sabato 19 Settembre 15:11 - di Redazione
Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa su Twitter si pone una domanda. Si parla di coronavirus e tamponi, e la Dalla Chiesa si interroga con questo tweet: «Una domanda. Ma perché non si possono fare i tamponi anche presso le strutture private? Anche a fronte dei numeri dei contagi che stanno aumentando, perché non permettere alle persone di liberarsi dalle file e dai soliti impicci burocratici, e rivolgersi ai privati?».

Rita Dalla Chiesa e il tweet sui tamponi

Dalle risposte al tweet di Rita dalla Chiesa emerge che nel Lazio le strutture private non sono autorizzate. Tantissime le risposte al tweet di Rita Dalla Chiesa. Scrive un utente: «In Lombardia si puó da aprile». E un altro conferma: «Io vivo a Milano e ho fatto due tamponi ed un sierologico completo presso strutture private. Nessun tempo di attesa, referti consegnati in un giorno, costi ragionevoli».  La giornalista risponde subito: «A Roma nelle strutture private possiamo fare solo il sierologico. Io ne ho fatti due». E un’altra aggiunge: «Nel Lazio, grazie a Zingaretti, non si possono fare i tamponi privatamente».

Le regioni dove già fanno il tampone

Un altro scrive: «In Toscana si può fare». C’è chi scrive dalla Puglia: «A Bari ci sono laboratori privati che li effettuano. Ma sono a pagamento». E così anche in Toscana e Veneto. In Sicilia sono una trentina in tutta la Regione, i laboratori privati autorizzati a farli. Anche in Campania si possono fare presso le strutture private e l’esame costa 62 euro. Stessa situazione nelle Marche («Io in Ancona l’ho fatto privatamente») e così in Piemonte.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica