Migliorano le condizioni di Berlusconi. Zangrillo: il quadro mostra un calo degli indici infiammatori

lunedì 7 settembre 18:08 - di Redazione

Migliorano le condizioni di Silvio Berlusconi ricoverato da quattro giornial San Raffaele di Milano. Il quadro clinico complessivo dell’ex premier “appare in miglioramento”. Sono le parole del professor Alberto Zangrillo nel bollettino odierno sullo stato di salute del Cavaliere.

Zangrillo: migliora il quadro clinico di Berlusconi

Il quadro – prosegue il medico personale di Berlusconi – “è coerente con l’evidenza ematochimica. E la ripresa di una robusta risposta immunitaria specifica. Associata a riduzione degli indici di flogosi”. Parole rassicuranti sul decorso medico del leader azzurro quelle di Zangrillo, medico di fiducia di Forza Italia. E responsabile dell’Unità di Terapia intensiva generale e Cardiovascolare dell’Irccs ospedale San Raffaele di Milano. Dove il leader di Forza Italia è ricoverato “in quarta giornata dalla diagnosi di polmonite bilaterale”. Correlata all’infezione da coronavirus.

Oltre al Cavaliere è risultata positiva proprio quest’oggi – 7 settembre – anche la figlia Marina. Lei però è asintomatica e, seppur in isolamento, prosegue il suo lavoro.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica