Celentano a De Benedetti: «Attizzi l’odio contro Berlusconi. Sei rancoroso, stonato e fuori tempo»

sabato 5 settembre 18:34 - di Adriana De Conto
Celentano

Sei solo un uomo pieno di rancore. Scende in campo il Molleggiato. Tra la valanga d messaggi di critica al miserevole messaggio dell’ingegner De Benedetti inviato a Silvio Berlusconi malato, arriva anche quello di  un disgustato Adriano Celentano. Alla rivolta social aggiunge parole di aspro biasimo: “Caro De Benedetti, stavolta con Berlusconi non mi sei piaciuto per niente. Eri stonato e fuori tempo. Forse non ti sei accorto, ma siamo nel bel mezzo di un incendio planetario”.

 Celentano incenerisce l’ingegnere: “Non ti rendi conto…”

Comincia così il post che Adriano Celentano ha appena pubblicato su Facebook, intervenendo sulle parole dell’ex presidente del gruppo L’Espresso nei confronti di Silvio Berlusconi. Siamo nel bel mezzo di una catastrofe, scrive. “E tu cosa fai?…  – affonda – Anziché buttare acqua sul fuoco per spegnere un inquinamento di cui anche tu sei responsabile; come del resto lo ‘siamo’ chiunque non si abbassa a raccogliere il pezzetto di carta che sporca la strada; e tu, e tu invece cosa fai?…”, si arrabbia il Molleggiato. “Nel bel mezzo dello sporco, non solo non raccogli, ma approfitti per lanciare una bella dimostrazione di rancore. Miscela altamente infiammabile per qualunque tipo di odio“, conclude.

Una lezione molto dura contro un “uomo in disarmo”, come ha detto lapidaria la figlia di Berlusconi,  Marina, e a  cui non rimane che la “cattiveria”. Celentano non faceva sentire la sua voce da luglio, da quando imprecò contro la notizia del padre che aveva ucciso i suoi figli. Una notizia che lo sconvolse. Oggi, con le debite proporzioni, le parole di De Benedetti lo hanno evidentemente disgustato.  E i fan di Celentano concordano con la bastonata a De Benedetti. “Bravo Adriano non c’è più rispetto puoi avere tutti i problemi che vuoi ma adesso è il momento di essere uniti non ci si salva da soli”. “Sei un grande…… Davanti a chi sta male non bisogna parlare a vanvera”. “Adriano, sei il numero uno”, scrivono gli utenti in risposta al suo sfogo su Fb

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica