Berlusconi, duro sfogo di Rita Dalla Chiesa: «Un trattamento disumano. Vergognoso il fango su Barbara»

sabato 5 settembre 15:38 - di Chiara Volpi
Rita Dalla Chiesa foto Ansa

Berlusconi e famiglia insultati su social e giornali. Sull’odioso virus del giudizio, capace di colpire anche più del Covid, è intervenuta poco fa Rita Dalla Chiesa che, in un duro sfogo su Twitter, denuncia: «Un trattamento disumano. Vergognoso il fango buttato su Barbara».

Berlusconi, Rita Dalla Chiesa tuona contro la macchina del fango

La macchina del fango contro la famiglia Berlusconi è partita in quarta. Gli ingranaggi dell’odio politico e sociale sono ben oliati: e così, in spregio a buon gusto, senso dell’opportunità, stato di salute e pietas umana, il web diventa fonte e rampa di lancio, per insulti e recriminazioni. Humor macabro e volgarità. Una violenza inaudita che alimenta l’aggressività social: una cattiva creanza sdoganata finanche da una personalità di livello come De Benedetti. Cavalcata da sedicenti opinionisti del calibro di Selvaggia Lucarelli. Un’acredine capitanata ad arte, non sempre sotto traccia,  perfino da avversari politici e illustri signor nessuno. E rilanciata da titoli scandalistici sui giornali, non solo di gossip. A tutto questo prova a mettere un argine Rita Dalla Chiesa, elegante conduttrice e donna educata, che a un duro sfogo su Twitter affida tutta la sua indignazione.

Un «trattamento disumano» esteso alla famiglia del leader di FI

Così, la Dalla Chiesa, su Twitter punta il dito contro l’acredine di detrattori volgari, e posta: «Posso dire che trovo disumano tutto quello che la famiglia di Berlusconi è costretta a subire in queste ore? Posso dire che è vergognoso questo buttare fango e responsabilità sulla figlia? Purtroppo il virus non guarda in faccia a nessuno. Non ha pregiudizi…lui». E nello spazio limitato dei pochi caratteri che il social consente di digitare. Sotto forma di interrogativo retorico che, tra le righe, rimarca a viva voce, sdegno e incredulità della follower, Rita Dalla Chiesa punta il dito sul vergognoso retroscena messo in piedi con sollecitudine contro Berlusconi e la sua famiglia.

Quando il virus del pregiudizio colpisce più del Covid

Un «trattamento disumano», per l’appunto, esteso anche ai figli del leader di Forza Italia, in particolare contro la figlia Barbara, descritta in queste ore – come sottolineato anche da Libero – una «lady movida». Senza curarsi di figli piccoli, nipoti, criticità della situazione. Un teatrino osceno. Un’operazione che, peraltro, parte dal dramma dei contagi in aumento. E sulla quale, giustamente, la Dalla Chiesa sottolinea come il virus del pregiudizio rischi di fare più male del Covid…

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica