Allarme bomba a Parigi. Evacuata e poi riaperta la Torre Eiffel dopo una telefonata anonima

mercoledì 23 Settembre 14:49 - di Redazione

Paura a Parigi. La Torre Eiffel è stata temporaneamente evacuata  per un allarme bomba. Dopo una telefonata anonima ricevuta dalla Polizia intorno alle 12, le forze dell’ordine hanno isolato l’intera zona. Che circonda il monumento simbolo della capitale francese. L’area, quindi, è stata chiusa al traffico dagli agenti. E’ stata poi riaperta al pubblico dopo alcune ore.

Allarme bomba a Parigi, evacuata la Torre Eiffel

Al telefono una voce maschile ha minacciato di far scoppiare un ordigno nell’area della Tour Eiffel. Subito dopo la decisione di evacuare la zona, chiudere al traffico l’area per setacciarla e svolgere dei controlli. Un cronista francese ha aggiunto che l’uomo avrebbe anche gridato Allah Akbar al telefono.  Prima di minacciare l’esplosione. Attualmente le autorità francesi stanno infatti verificando i rischi. E l’eventuale presenza di oggetti sospetti che l’uomo ha affermato di aver messo. Finora la polizia francese non ha ancora rilasciato dichiarazioni su quanto accaduto. Non si sa ancora se si tratti di un falso allarme.

Nel quartiere intorno all’edificio è stato istituito un perimetro di sicurezza per permettere le indagini. Le immagini riprese dalla stampa mostrano gli agenti armati di fucili d’assalto nelle strade adiacenti. Date le lunghe code di traffico che si sono inevitabilmente create, le autorità hanno consigliato di evitare la zona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica