Allarme a Parigi: la città diventa zona “scarlatta” per il rischio Covid. Scattano nuove misure

mercoledì 23 Settembre 16:37 - di Fortunata Cerri
Parigi

Il governo francese ha inserito Parigi, nella cosiddetta lista delle ”super rosse” o ”scarlatte’‘ per la diffusione del coronavirus e i rischi di contagio. Lo ha detto una fonte del governo francese citata da France 24. Nella capitale francese l’incidenza del Covid-19 riguarda 204 abitanti ogni centomila.

Parigi, le nuove misure

A Parigi nelle prossime ore verranno annunciate nuove misure, come anticipa Le Figaro. A partire dalle 20 sarà vietata la vendita di alcol. Saranno proibiti gli assembramenti con più di 10 persone e ai grandi eventi saranno ammesse 1000 persone. In arrivo anche provvedimenti relativi ai ricevimenti per cerimonie. Possibile anche l’entrata in vigore di un divieto di affittare sale per eventi, compresi i matrimoni, come anticipa Le Figaro. Non dovrebbero invece essere prese in considerazioni ulteriori restrizioni per le case di riposo nella regione di Parigi. E anche per i trasporti o gli orari di bar e ristoranti.

In 24 ore registrati oltre diecimila casi

Intanto, l’epidemia di coronavirus continua a diffondersi in Francia: soltanto ieri, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10.008 nuovi casi e 68 persone sono decedute. Lo ha reso noto la sanità francese. «Questa crisi impone la cooperazione.Impone di inventare nuove soluzioni internazionali. Credo nella scienza e la conoscenza. L’umanità vincerà questa pandemia un rimedio sarà trovato», aveva detto Emmanuel Macron nel suo discorso all’assemblea generale Onu. Parlando della pandemia di coronavirus.

Cinque milioni di contagiati in Europa

Secondo quanto emerge da un conteggio dell’agenzia di stampa Afp, i casi di coronavirus finora accertati in Europa hanno superato la soglia dei 5 milioni. Nella capitale francese  il tasso di incidenza del virus è salito e ha toccato i 204 casi su centomila persone, al di sopra del dato registrato a Lione e Marsiglia. Numeri che fanno paura anche al di là dei confini francesi. «Il Covid-19 sta tornando a diffondersi in maniera esponenziale, come vediamo dai numeri di Paesi come la Spagna o la Francia», ha detto il premier inglese Boris Johnson in un discorso televisivo alla nazione. «Per questo motivo – ha aggiunto – il Regno Unito deve adottare le nuove restrizioni annunciate oggi per frenare il virus adesso».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica