Virus, il delirio di Fratoianni: il ritorno del contagio è colpa di tutti tranne che dei migranti

giovedì 27 agosto 14:21 - di Redazione
Fratoianni

«I dati dei contagi Covid19 di questi giorni ci dicono che le cause di questa fiammata si devono ricercare nelle vacanze, nelle discoteche-incubatoio e in troppi luoghi di lavoro dove non si rispettano le più elementari norme di sicurezza e di prudenza». Musica e parole di Nicola Fratoianni, portavoce nazionale di Sinistra Italiana. Che aggiunge: «Di questo dovrebbe occuparsi un dibattito politico serio, di come intervenire per evitare o almeno ridurre futuri focolai. Invece in Italia abbiamo una destra irresponsabile, quella di Meloni e Salvini, per cui il Covid19 è solo colpa dei migranti. Non solo irresponsabili ma pure ignoranti e oserei dire pericolosi».

Scomposto attacco di Fratoianni a Meloni e Salvini

Neanche per un nanosecondo si affaccia nel cervello di Fratoianni l’idea che l’accusa da lui mossa a Salvini e alla Meloni gli possa ritornare indietro tra capo e collo come un boomerang. Già, non è forse «irresponsabile, ignorante e pericolosa» una sinistra che i focolai li vede ovunque tranne che negli sbarchi di clandestini? E non sarebbe tutta da rinchiudere una maggioranza che, in nome della pandemia, vieta tutto a tutti tranne che ai migranti di scorrazzare? Ma tant’è: per Fratoianni, come del resto per i suoi compagni, la sinistra ha ricevuto direttamente da Dio il monopolio della ragionevolezza e della saggezza. Oltre il suo recinto c’è solo rozzezza, ignoranza, cialtroneria.

Il leader di Leu mette sotto accusa vacanze e discoteche

Eppure nessun cittadino, appena dotato di senso comune, avrebbe dubbi su quale delle due tesi imbarchi più acqua. Se il pericolo del virus è annidato nei ritorni dalle vacanze, specie se trascorse all’estero, a maggior ragione andrebbero intensificati i controlli su chi arriva con mezzi di fortuna dalle coste dell’Africa. Ma il buon senso è ormai scomparso da tempo. La questione immigrazione è ora tutta ideologica. Per Fratoianni, l’assalto alle nostre coste è una benedizione che neanche per sbaglio o per fatalità può trasformarsi in un danno. Purtroppo per lui, la maggioranza degli italiani pensa l’esatto contrario.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica