Salvini: «La sinistra puzza di dittatura. Controlla tg, banche, giornali. E agli altri manco una pizza»

sabato 29 agosto 9:44 - di Franco Bianchini
Salvini

Bisogna stare attenti alle manovre di Pd-M5S. «Gli unici che vogliono un regime sono a sinistra», dice Salvini. «La sinistra sa solo riempire di insulti e pensa nient’altro che alle poltrone». Il “Capitano” racconta tutte le volte che è andato a mangiare o far visite da qualche parte. E quelli della sinistra hanno «coperto di insulti», ristoratori e titolari dei locali che avevano aperto le porte al Carroccio.

Salvini: «Siamo orgogliosi di essere italiani»

«Noi», incalza Salvini, «siamo solo italiani orgogliosi di essere italiani. Punto. Gli unici che provano a mettere in piedi un piccolo regime sono proprio quelli della sinistra. Noi siamo andati a visitare un caseificio in provincia di Siena e la sinistra li ha ricoperti di insulti perché hanno osato invitarci. Abbiamo visita una gelateria a Orbetello e la sinistra li ha ricoperti di insulti perché dava il gelato ai leghisti. Dovevamo essere a pranzo a Bagno a Rivoli e il ristoratore ha dovuto disdire perché la sinistra li ha ricoperti di insulti. A Firenze siamo andati a mangiare una pizza e sono stati ricoperti di insulti perché non possono dare da mangiare una pizza ai leghisti. Gli unici che puzzano di dittature e regime stanno là! Controllano tg, banche, giornali… Noi, invece, vogliamo la libertà».

Alla Fornero: «Gaglioffo io? Sei un’incapace»

«Una signora mi ha dato del gaglioffo. Si tratta della Fornero», sbotta Salvini. «Ha detto che l’ho con lei, perché è donna, ma non è così. Io ce l’ho con lei, perché è incapace e ha fatto una legge infame. Se ci proveranno a ripristinare la legge Fornero, vi prometto che faremo barricate e la guerra dentro e fuori dal Parlamento». Poi aggiunge: «Dove c’è il Pd non c’è la Lega. Noi non facciamo inciuci, non ci interessano le poltrone». Un altro scontro è con il governatore della Campania. «Invece di insultare me, De Luca risponda ai cittadini campani», afferma il leader della Lega. «Quanti milioni di euro pubblici sono stati buttati via per ospedali mai inaugurati e utilizzati?».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica