Roma, bufera sull’ex M5S Quaresima: «I vaccini fanno diventare omosessuali e i gay aumentano»

venerdì 7 agosto 11:34 - di Fabio Marinangeli
Quaresima vaccini

Prima gli scivoloni dei Cinquestelle. Ora lo scivolone di chi era un esponente dei Cinquestelle e non lo è più. Il consigliere del XII Municipio di Roma, Massimiliano Quaresima, parla dei vaccini e crea un putiferio. «C’è un incremento dell’omosessualità a partire già dall’adolescenza a causa dei vaccini», dice. «Nei vaccini ci sono le cellule dei feti abortiti femminili che modificano l’informazione che entra nel corpo e ti trasformano in omosessuale». La notizia è riportata da Fanpage.it. Sono le dichiarazioni fatte in aula da Quaresima che si è scagliato contro la mozione di adesione del municipio alla campagna nazionale “Da’ voce al rispetto», a sostegno dell’approvazione della legge contro l’omotransfobia.

Quaresima, i vaccini e l’omosessualità

Quaresima è andato oltre, dicendo che l’omosessualità deve tornare a essere considerata una malattia. «Va rivista la situazione delle associazioni Lgbtp. C’è una “p” che è stata aggiunta ultimamente che sta per pedosessuale. Qui si parla di orientamento sessuale, non amore, che è diverso. Andrebbe rivisto il motivo per il quale l’omosessualità è stata derubricata dalla lista delle malattie mentali».

«Voglio essere libero di dire le mie fregnacce»

A quel punto qualcuno chiede al presidente se «quella roba» andrà in streaming e sarà ascoltata da tutti, interrompendo il consigliere. Che, dopo un breve botta e risposta («voglio essere libero di dire le mie fregnacce»), riprende il suo intervento. «Ho avuto molti amici omosessuali e infatti questi ragazzi hanno avuto traumi. Tanti sono stati violentati ed erano anche del sud. A me la parola orientamento fa paura».

Quaresima non solo contro i vaccini…

Ex grillino oggi nel gruppo Misto, il consigliere è noto ai colleghi per le sue posizioni radicali e contrarie ai vaccini, alla rete 5g, alle mascherine che ha in più occasioni definito «inutili». Molte le proteste dai banchi della maggioranza e dell’opposizione, E c’è chi – come il consigliere Picone – sottolinea: «Queste espressioni sono un lascito del M5S».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica