Mughini disintegra i buonisti: «Musumeci ha ragione, i migranti a terra peggio degli animali»

mercoledì 26 agosto 10:42 - di Mia Fenice
Mughini

Lo scontro sui  migranti è altissimo. Il governatore della Sicilia Nello Musumeci non recede dall’ordinanza che prevede lo sgombero degli hotspot e dei centri di accoglienza. Un tema bollente che tiene banco a Stasera Italia su Rete 4. Veronica Gentili ne ha parlato con Giampiero Mughini. «Le immagini mostrano che in un luogo della Repubblica italiana che si chiama Lampedusa – ha detto il giornalista – vengono accolti migranti che arrivano a fiotti e che stanno nelle condizioni che tutti abbiamo visto. Stanno per terra, a modo degli animali, i miei cani stanno molto meglio di loro».

Mughini: «Musumeci denuncia una tragedia»

Mughini ha, quindi, difeso il governatore siciliano.«Quindi Musumeci non è che sta parlando di qualcosa di astratto o di imminente, sta denunciando una tragedia». Intanto il governo è pronto ad impugnare l’ordinanza. Ma Musumeci non ha nessuna intenzione di fare passi indietro.  Ha inviato, infatti, una nota di diffida alle autorità competenti per l’esecuzione della propria ordinanza, emanata sabato scorso. Nel documento il governatore ha richiesto, tra le altre misure, di illustrare il cronoprogramma del progressivo svuotamento degli hotspot. Per «le gravi ragioni di promiscuità e assembramento in cui sono costretti gli ospiti».

Il governatore: «Basta con l’indifferenza del governo»

Il governatore siciliano intervenendo a Omnibus su La7 ha descritto la condizione in cui si trova la Sicilia. «Questa Regione non ce la fa più a subire l’indifferenza e direi la penalizzazione del governo centrale. Abbiamo ricevuto oltre 17mila migranti sbarcati dal primo gennaio a oggi. Questi disperati vengono ammassati come se fossero bestiame in ambienti inidonei e inadatti».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica