Migranti, selfie, tablet e risate a bordo della nave quarantena. Uno schiaffo agli italiani (video)

giovedì 27 agosto 17:16 - di Lorenza Mariani
BeFunky-collage con foto da Twitter di Salvini e scatto Ansa del leader della Lega

Migranti, selfie e sorrisi mentre salgono a bordo della nave quarantena: e Salvini registra e posta la beffa sui social… E allora, migranti sorridenti. Alcuni dotati di mascherina, altri no. Borse in una mano e smartphone o tablet nell’altra, immortalano il momento con selfie e foto di gruppo. Gli scatti riprendono la loro salita a bordo della nave quarantena. Lo schiaffo arriva dritto in faccia agli italiani grazie a un video postato sul proprio account Twitter da Matteo Salvini. L’uno-due definitivo, assestato dal continuo approdare di barche, barchini, barchette e navi vere e proprie, con la Sicilia è al collasso. E proprio mentre e il governatore Musumeci si ritrova a lottare contro furia immigrazionista della sinistra e ostracismo di un governo che, dopo aver lasciato soli i siciliani e i loro amministratori, ora impugna anche l’ordinanza del presidente di Regione che chiede lo sgombero di disumani centri d’accoglienza. Strutture inadeguate che hanno trasformato l’isola in una mega hotspot d’Europa.

Migranti sorridenti si fanno selfie sulla nave quarantena

Eppure, gli sbarchi non si fermano. E nulla può contro un’invasione che ha triplicato pericoli sanitari e emergenza sicurezza. Non esistono ultimatum. Iniziative istituzionali. Richiami etici e provvedimenti emergenziali, pensati in nome di una doverosa accoglienza civile e di un’altrettanto civile convivenza in nome dell’integrazione. E certo, non sarà un ennesimo video a smuovere le acque. La campagna buonista dem, tra intellighenzia radical chic e sacerdoti social pro-accoglienza, è forte e radicata sul terreno. Non solo: fin qui ha dimostrato di saper rispondere meticolosamente e con veemenza a denunce e allarmi.

Il video di Salvini che scuote le coscienze

Ma almeno il richiamo multimediale postato dal leader del Carroccio ha la forza dirompente dell’indignazione civile. Quella attorno a cui si ritrovano siciliani e italiani tutti, provati da malcontento e disillusione. Specie quando, dopo mesi trascorsi a fare enormi sacrifici e a contare le perdite e i caduti sul campo di battaglia allestito contro il coronavirus, come sottolineato nella didascalia che accompagna il tweet di Salvini, «la nave-quarantena è pagata proprio da noi cittadini»...

In basso, il video dei migranti che salgano a bordo della nave quarentena postato da Matteo Salvini sul suo account Twitter.

LAMPEDUSA, CLANDESTINI-TURISTI SALGONO A BORDO DELLA NAVE QUARANTENA PAGATA DAGLI ITALIANI pic.twitter.com/KllXMW14H6

— Lega – Salvini Premier (@LegaSalvini) August 27, 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica