Il governo contro Musumeci sui migranti, Meloni: «Conte volta le spalle alla Sicilia, vergogna»

giovedì 27 agosto 16:13 - di Chiara Volpi
Giorgia Meloni foto Ansa

Migranti, la Meloni contro il governo. In questo caso, in particolare, contro l’impugnativa anti-Musumeci presentata dall’esecutivo. Una posizione fortemente polemica, che la numero uno di Fdi riassume emblematicamente in una frase soprattutto: «Conte volta le spalle alla Sicilia. Forza Nello!»… Come noto, il governo e il Viminale hanno impugnato l’ordinanza Musumeci con cui il governatore ha disposto lo sgombero di hotspot e centri di accoglienza migranti dell’isola.

Ordinanza Musumeci, la Meloni contro il governo

Il primo a rispondere all’iniziativa è stato proprio il promotore del provvedimento, il presidente di Regione, che commentando la risposta dell’esecutivo all’allarme da lui lanciato, come noto ha commentato: «Il governo centrale vuole riaffermare la sua competenza sui migranti. Mi verrebbe da dire: bene, la eserciti pure e intervenga come non ha fatto in questi mesi” commenta Musumeci. «La Sicilia – sottolinea – difenderà la propria decisione davanti al giudice amministrativo. Ma nessuno pensi che un ricorso possa fermare la nostra doverosa azione di tutela sanitaria. Compete a noi e non ad altri. E su questa strada proseguiremo». Una strada battuta da sempre anche da Gioergia Meloni, anche in questo caso a fianco del governatore Musumeci.

La Meloni contro l’impugnativa anti-Musumeci: Conte volta le spalle alla Sicilia

Oggi infatti, al coro di repliche indignate si aggiunge anche la voce di Fratelli d’Italia. Che per bocca della sua leader Giorgia Meloni, ha commentato: «Come volevasi dimostrare. Giuseppe Conte impugna l’ordinanza del governatore della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che prevede la chiusura degli hotspot e dei centri di accoglienza per gli immigrati presenti sull’isola. Con questo atto, il governo pentapiddino volta le spalle alla Sicilia e getta definitivamente la maschera in tema di immigrazione clandestina». Lo scrive sui social, la Meloni, che poi aggiunge e conclude: «Con ancora maggiore forza, ora, continueremo la nostra battaglia contro la furia immigrazionista della sinistra. Non permetteremo a Conte e al suo governo di trasformare la Sicilia in un mega hotspot per immigrati. Forza Nello!».

L’impugnativa del governo: cosa dice il ricorso

Un passo indietro: come noto nelle ultime ore il governo Conte e il Viminale hanno impugnato l’ordinanza del governatore della Sicilia Nello Musumeci che aveva disposto lo sgombero di hotspot e centri di accoglienza migranti dell’isola. L’impugnativa è in corso di deposito al Tar della Sicilia. L’ordinanza, secondo il ricorso, «interferisce direttamente e gravemente con la gestione del fenomeno migratorio che è materia di stretta ed esclusiva competenza dello Stato». Stato che, va ricordato, finora oltre a fare spallucce e a ignorare le grida d’aiuto e di allarme lanciato da governatori e sindaci, è rimasto “pericolosamente” in silenzio e in disparte...


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica