Migranti, Salvini annienta Telese e Parenzo in diretta. E sui social posta: «I più faziosamente sinistri d’Italia» (video)

martedì 25 agosto 16:00 - di Ginevra Sorrentino
Salvini contro Telese e Parenzo frame da video dalla pagina Fb di Salvini

In tv si parla di migranti: e Salvini annienta Telese e Parenzo in diretta su La7. Poi sui social commenta l’ospitata, e sui due conduttori di In Onda scrive: sono «i più “faziosamente sinistri” d’Italia». Fino al minuto prima ha mantenuto savoir faire e calma Salvini, che ieri sera, ospite a In onda, si è ritrovato in più occasioni ad arginare le scalate sugli specchi dei due giornalisti. A schivare le frecce spuntate lanciate dai due conduttori del talk politico: gli schieratissimi Luca Telese e David Parenzo. Così oggi, dopo il faticoso collegamento di ieri da Reggio Calabria, il leader della Lega si toglie qualche sassolino dalla scarpa. E in replica alla diretta di ieri sera posta una foto con eloquente tweet e il video della puntata della trasmissione su Facebook. Entrambe i contenuti multimediali sono postati in basso.

Salvini a In onda: Telese e Parenzo più “faziosamente sinistri” che mai

Dunque, dopo la diretta con Telese e Parenzo, e non prima di aver attinto a tutta la sua capacità di calma e gesso e di ironia, Matteo Salvini si sfoga. E commentando l’ospitata su La7, twitta una foto con tanto di canna da pesca, corredata dalla didascalia: «Per non arrabbiarsi con due dei giornalisti più simpaticamente e faziosamente sinistri d’Italia (Telese e Parenzo su La 7, non so se avete seguito…) occorre la pazienza del pescatore». Non solo: non pago, il leader della Lega, deciso a smontare teoremi demagogici e inattendibili ricostruzioni di dati, numeri e vicende, posta sulla sua pagina Facebook la totalità dei suoi interventi.

I 2 conduttori negano persino i dati di Ue e del Viminale su sbarchi e mancate ricollocazioni

La serie ininterrotta dei botta e risposta alle domande dei suoi interlocutori, dimostrando come, pur di asserire una verità di parte, c’è chi prova a eludere anche la veridicità della matematica su sbarchi e ricollocazioni presunte e non garantite dal governo in carica. Cifre e realtà acclarate non dal team di Salvini ma, come ribadisce lo stesso leader de Carroccio, presentati da Ue e Viminale. Risultato? Invertendo l’ordine dei fattori, il prodotto non cambia: e il boomerang della faziosità ostentata e rivendicata nei toni e nelle affermazioni dai due conduttori torna rovinosamente ai blocchi di partenza… Vedere (il video qui sotto) per credere. E sbigottire.

 

https://www.facebook.com/salviniofficial/videos/3134457460015001/

 

Salvini dal suo account Twitter

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica