Migranti, hanno ridotto Milano un dormitorio pubblico. Ecco il video della vergogna

venerdì 7 agosto 14:23 - di Giorgia Castelli
migranti

Migranti che dormono tranquillamente per terra. Accade a Milano davanti alla stazione centrale. A riprenderli è stata Silvia Sardone, eurodeputato della Lega. «Milano come Lampedusa: dormitorio e campo per clandestini», ha poi scritto su Facebook pubblicando anche il video. «Guardate queste scene in stazione centrale. Immigrati che dormono per terra davanti alla stazione, nelle aiuole, nelle gallerie. E poi spaccio, risse, aggressioni, rapine e purtroppo anche violenze sessuali. Le scelte del governo e del Comune a guida Pd sono vergognose». Le immagini scorrono si vedono migranti distesi davanti alla piazza e nei giardini.

Migranti che dormono davanti alla stazione

«Eccomi – dice Sardone – davanti alla stazione centrale di Milano, questo punto di arrivo e di partenze  di tanti pendolari e turisti è da tempo insicuro e degradato. Questo è il biglietto da visita  di Milano. Basta passare la mattina presto per vedere uno spettacolo indecoroso  e imbarazzante. Immigrati che  che dormono per terra in stazione, nelle aiuole, nelle gallerie. Altri ubriachi che ciondolano nelle piazze attorno ai binari. Materassi, asciugamani e teli sporchi. E ancor coperte e vestiti appesi sugli alberi e nei cespugli».

Sardone: «Sbandati stranieri pericolosi»

E poi ancora. «Decine e decine di sbandati stranieri che sono purtroppo anche pericolosi. Spaccio, risse, aggressioni e rapine e anche violenze sessuali sono una costante in questa zona. Il Comune di Milano a guida Pd se ne frega, per loro non esiste alcun problema. Il degrado e l’insicurezza sono solo una percezione. Nonostante la zona sia quotidianamente nelle cronache. Tutti questi immigrati che bivaccano e delinquono sono la dimostrazione  del loro fallimento.  L’ideologia ottusa buonista non  gli fa comprendere  che continuare ad accoglierli non fa che moltiplicare sbandati e delinquenti».  Video che è stato rilanciato anche da Salvini sulla sua pagina Facebook.

Il web: «Bivacco imbarazzante»

Tantissimi i commenti del web. Scrive un utente: «Confermo il bivacco imbarazzante in centrale a Milano e la cosa che trovo ancora più assurda sono le forze dell’ordine e le camionette dell’esercito che non fanno nulla». E un altro: «Fino a che non ci sara una rivolta sarà sempre peggio noi italiani siamo delle pecore parliamo ma non agiamo». E un altro osserva caustico: «La vergogna più grande è farne entrare ancora. Sapendo che non ci sarà modo di farli integrare… L’Italia è in abisso economico. In autunno ci saranno migliaia di licenziamenti. E loro ne fanno entrare 15000, solo fino adesso. Sono dei pazzi. Senza cervello. Più c’è miseria, più c’è degrado e più la gente diventa cattiva».

SARDONE: "NELLA MILANO DEL PD, SPACCIO, RISSE, AGGRESSIONI, RAPINE E VIOLENZE, È QUESTA L'INTEGRAZIONE CHE VUOLE LA SINISTRA?"#vociitaliane

Pubblicato da Matteo Salvini su Giovedì 6 agosto 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica