Ladri in casa di Francesco Facchinetti. E lui: «Vi avverto, faccio fuori chiunque tocchi la mia famiglia»

lunedì 10 agosto 13:27 - di Angelica Orlandi
Facchinetti

“Non approvo il Far West, ma se minacci la vita della mia famiglia io ti faccio fuori”. Ad accendere di nuovo il dibattito sulla legittima difesa è Francesco Facchinetti, noto personaggio del mondo dello spettacolo, che qualche tempo fa è stato derubato da alcuni ladri. Si erano intrufolati  nella sua villa di Mariano Comense mentre lui era in casa con la moglie Wilma Faissol e i figli. Per questo è esasperato e ha deciso di documentare l’accaduto sul suo profilo Instagram.

Facchinetti: “Non mi vergogno di difendere le persona che amo”

“Se il ladro entra in casa tua per rubare una tv, lui sta determinando che la sua vita vale quanto la tv. Lui sta rischiando la sua vita per rubare la tv. Dunque se perde la propria vita è una scelta sua perché questo è successo mentre tu difendevi la tua vita che è un diritto inalienabile». E conclude: «Il diritto di uno finisce dove inizia quello dell’altro e viceversa». Sacrosanto. Ma sul web piovono polemiche. Lui è persona coraggiosa e non si è mai nascosto dietro il politicamente corretto per esprimere le sue idee e il suo punto di vista. Come in questo episodio.

Il furto sequenza per sequenza

Il furto è stato mandato in onda su Realtime dove solitamente viene trasmessa la docuserie The Facchinettis, nella quale si racconta la vita quotidiana della famiglia dell’ex Dj Francesco. La casa di Facchinetti è dotata di un impianto di videosorveglianza  dislocato in modo tale da riprendere qualsiasi angolo di ogni stanza. In una sequenza  viene inquadrato Francesco che, nella panic room, carica due pistole. “Quando ero giù e avevo in mano un’arma, ho cercato di darne una anche a mia moglie”, spiega l’imprenditore. ” Non mi vergogno di voler difendere le persone che amo a ogni costo”, scrive nei video pubblicati su Instagram.

Nel video si vedono perfettamente i ladri intrufolarsi in casa di Facchinetti. Un uomo armato di torcia elettrica, esplora l’ambiente alla ricerca di qualcosa da rubare. Mentre Facchinetti cercava di mettersi in salvo con la moglie, si  vedono i ladri in azione che perlustrano la casa. A un certo punto parte l’allarme e si sente il bandito pronunciare qualcosa in lingua francese: “Allez, allez! E’ partito”.  I due  ladri prendono qualcosa alla rinfusa e la mettono nella federe di un cuscino dandosela poi a gambe.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica