La Raggi, “il peggior sindaco di Roma”, si ricandida: «Ho parlato in famiglia e ho deciso»

martedì 11 agosto 8:45 - di Fulvio Carro
Raggi si ricandida

«Vado avanti». La pessima notizia per i romani arriva da Virginia Raggi: si ricandida. L’ha comunicato ai consiglieri della maggioranza capitolina durante una videoconferenza, «Ho parlato con la mia famiglia e con i vertici del M5S». Poi ha aggiunto, ripetendo il solito ritornello, «non ci sto ad apparecchiare la tavola per far mangiare quelli di prima. Sono convinta che dobbiamo andare avanti». Per fare che cosa? Un mistero, visto che i Cinquestelle non hanno fatto praticamente nulla. E quando hanno “agito”, hanno ridotto Roma a brandelli.

Raggi si ricandida, la parola passa a Crimi

Adesso la palla passa a Vito Crimi. Il capo politico grillino dovrà – da statuto – mettere ai voti su Rousseau la scelta di Raggi. Secondo le regole che dominano l’universo pentastellato, infatti, serve il via libera degli iscritti per la deroga al secondo mandato.

Il primo no arriva dal Pd

Il Pd non ci sta. A twittare il rifiuto è il vicesegretario del Pd Andrea Orlando. «Nulla di personale ma noi diamo un altro giudizio. Roma merita di più e qualcosa di molto diverso da questi anni. Per questo lavoriamo a un progetto alternativo».

Meloni: «Il M5S, partito dei nuovi politicanti»

Duro il commento di Giorgia Meloni. «Va in frantumi anche la regola dei due mandati del M5S, che da “movimento dei cittadini” diventa il partito dei nuovi politicanti. La ricandidatura di Virginia Raggi a sindaco però è un’ottima notizia. I romani potranno dire con il loro voto come giudicano il lavoro di questa amministrazione grillina. Finalmente».

FdI: «Panico anche tra chi l’aveva votata»

«Virginia si ricandida? Panico fra i romani, anche fra chi l’aveva votata». Lo afferma il daputato di FdI, Federico Mollicone. «Il peggior rappresentante di Roma da Cola di Rienzo in poi: periferie lasciate a se stesse, degrado ovunque, immigrazione clandestina, campi rom, roghi tossici, il commercio in crisi. Per ora Raggi ha pensato solo a sistemare gli amici degli amici e garantire le occupazioni di sinistra».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

 

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica