La predica pro-omosex della Ferragni: «I bambini non diventano gay se vedono due uomini baciarsi»

sabato 29 agosto 18:37 - di Redazione
Ferragni

«Se un bambino vede due uomini baciarsi non diventa gay». Più veloce della luce, Chiara Ferragni scende in picchiata su un video postato dal profilo Trash Italiano. L’occasione è troppo ghiotta per mancarla. E lei non la manca. Con quel commento più lapidario di una sentenza pubblicato su Instagram, la più celebre tra le influencer balza in vetta a tendenze Twitter. Il pregio, tuttavia, è soprattutto nella tempestività. Ma non quanto al contenuto – la difesa sempre e comunque di ogni aspetto afferente all’omosessualità -, che è del genere “vincere facile“.

Ferragni replica ad una ragazza critica con i cartoon con scene gay

La ragazza finita nel mirino della Ferragni aveva preso posizione contro quei cartoni animati «dove insegnano che l’omosessualità è normale». I cartoon, con qualche eccezione, sono zona di pascolo pressoché esclusiva dei bambini. La ragazza autrice del video aveva espresso le proprie perplessità rispetto alla pervicace insistenza con cui il mondo della tv, anche quello destinato ai più piccoli, sta banalizzando il tema dell’omosessualità. Probabilmente, si riferiva ad Onward, il nuovo film di animazione prodotto da Disney-Pixar e ambientato in un mondo suburbano di fantasia, uscito nelle sale italiane il 19 agosto. Vi appare anche una poliziotta da un occhio solo, Officer Specter, che, parlando con altri personaggi, fa sapere di avere una compagna.

«Così capiscono che l’amore è sempre amore»

Un punto di vista come un altro. Ma la Ferragni è una paladina del politicamente corretto e non può sorvolare. Quindi via libera ai baci omosex nei cartoon. Non è questo, assicura, a farci diventare gay. «Forse però – aggiunge – cresce pensando che due uomini si possono amare come siamo abituati a vedere un uomo che ama una donna, ed allo stesso modo come una donna può amare una donna. Se crescendo capisce di essere gay si sentirà più accolto da una società in cui l’amore è amore, senza bisogno di etichette. Avrà meno paura ad essere se stesso, ad esprimere i suoi sentimenti e capirà che non deve sentirsi sbagliato, e che l’amore è sempre giusto. Che problema c’è – conclude la moglie di Fedez – se viene insegnato un amore senza confini?». Davvero commovente.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica