La denuncia della Meloni: «Osceno ricatto elettorale di Conte a Pd-5S sui soldi del Recovery Plan»

giovedì 20 agosto 13:40 - di Giovanna Taormina
Meloni

«Osceno ricatto di Conte». Giorgia Meloni in un post su Facebook attacca il premier che ieri in una lunga intervista al Fatto Quotidiano aveva supplicato Pd e M5S ad allearsi per le regionali. «Senza alcun pudore il presidente del Consiglio invita Pd e M5S a mettersi d’accordo nelle Marche e in Puglia. Perché “le forze di maggioranza dovrebbero avere tutto l’interesse a competere al meglio per essere protagoniste” anche nella partita sulla gestione dei soldi che arriveranno dall’Europa alle Regioni con il Recovery Plan. Parole sconcertanti – scrive Giorgia Meloni – che richiamano le peggiori logiche della Prima Repubblica e una gestione del potere e delle Istituzioni che fa rabbrividire. Gli italiani – scrive ancora la leader di FdI – hanno capito bene con chi hanno a che fare e il 20 e il 21 settembre manderanno un segnalo chiaro a chi occupa Palazzo Chigi abusivamente e contro la loro volontà».

L’appello di Conte

Nell’intervista, Conte terrorizzato da una sonora batosta alle regionali aveva detto: «Trovo ragionevole che le forze politiche che sostengono il governo provino a dialogare anche a livello regionale. In Puglia e nelle Marche presentarsi divisi espone al rischio di sprecare una grande occasione». Poi aveva aggiunto: «Stiamo elaborando un Recovery Plan, finanziato con ingenti fondi europei, che costituisce la più grande opportunità per le nuove generazioni dal secondo dopoguerra a oggi. Le Regioni – aveva ricordato il premier – saranno coinvolte in questi progetti e diventeranno anche dei centri di spesa». Poi aveva aggiunto: «Ovviamente, il governo non farà distinzioni di colore politico nei confronti dei governi regionali. Ma le forze di maggioranza dovrebbero avere tutto l’interesse a competere al meglio per essere protagoniste in questa partita anche a livello regionale».

I commenti del web al post della Meloni

Valanga di commenti al post della leader di Fratelli d’Italia. Scrive un utente: «Conte non essendo iscritto a nessun partito vuole L accordo in Puglia solo per salvaguardare la sua poltrona . Fino che non ci sarà una rivolta purtroppo dovremmo subire la dittatura di questo governo di incapaci». E un’altro aggiunge: «Lascia fare quello che vogliono, in tanto non vinceranno. Ed io non vedo l’ora che li possiamo mandarli a casa». E un altro ancora dice caustico: «Conte non perde occasione per manifestare il suo delirio di onnipotenza. Ridicolo e osceno».

Osceno ricatto di Conte. Senza alcun pudore il presidente del Consiglio invita Pd e M5S a mettersi d'accordo nelle…

Pubblicato da Giorgia Meloni su Giovedì 20 agosto 2020

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica