Covid, panico in Veneto per una ragazza nigeriana positiva fuggita dall’ospedale

martedì 18 agosto 13:24 - di Lucio Meo

In fuga con il coronavirus nel sangue. Una ragazza nigeriana, risultata positiva al Covid, è scappata dall’ospedale di Padova ed è stata successivamente rintracciata. Ma solo dopo molte ore. Si teme che possa aver diffuso il contagio nei luoghi della movida e si sta cercando di risalire ai suoi spostamenti anche per verificare che tipo di attività svolgesse e in che località. La ragazza, individuata e fermata da un pattuglia della Polizia Ferroviaria di Padova, è stata denunciata per epidemia colposa. E prosegue l’allarme per i contagi possibili da parte degli immigrati.

Covid in Veneto, 14 denunce

E’ di 2349 identificati il bilancio dei servizi di controllo effettuati dagli agenti del Compartimento Polizia
Ferroviaria per il Veneto durante la settimana di Ferragosto. In concomitanza con l’aumentato flusso di viaggiatori è stata intensificata l’ attività di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, in particolare negli scali di Padova, di Venezia-Mestre e Venezia Santa Lucia. Denunciati in 14, mentre è stata anche rintracciata una 25enne nigeriana che, già risultata positiva al Coronavirus, era fuggita dall’ospedale giorni prima. Nella stazione di Conegliano Veneto, infine, è stato denunciato un tedesco che ha colpito il Capotreno durante il servizio di controlleria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica