Covid: a Berlino in piazza contro la Merkel. La polizia carica i manifestanti (video)

sabato 29 agosto 15:39 - di Laura Ferrari

“Sfortunatamente non abbiamo altre opzioni: abbiamo avvicinato il leader della manifestazione e lo abbiamo informato che questa sarebbe stata sciolta dalla polizia”. Lo ha scritto la polizia di Berlino su Twitter, spiegando che le persone non mantenevano fra loro la distanza richiesta e la maggior parte non indossava la mascherina. La polizia tedesca sostiene di aver dovuto intervenire per sciogliere la manifestazione dopo aver cercato di negoziare con gli organizzatori. “Tutte le misure precedenti non hanno portato al rispetto delle prescrizioni”, secondo gli agenti governativi. Secondo le stime ufficiali circa 18mila le persone si sono adunate a Berlino per la manifestazione. Ma dalle immagini sui Social i numeri sono largamente sottostimati.  Sul posto sono stati dispiegati 3mila agenti.

Poco prima dell’intervento della polizia di Berlino la folla stava affluendo numerosa per unirsi al corteo.  I manifestanti si sono riuniti in un primo momento sul viale dell’Unter den Linden. La marcia è poi proseguita verso il parco del Tiergarten.

La polizia tedesca carica i manifestanti

Dopo l’ordine di scioglimento, la polizia è dovuta intervenire in diversi punti del centro della capitale, trascinando via alcuni manifestanti che rimanevano dimostrativamente seduti rifiutandosi di allontanarsi. Nella Friedrichstrasse, la folla ha dato alle fiamme un container. Le forze dell’ordine hanno fermato alcuni manifestanti dopo un lancio di bottiglie. Altri tafferugli sono stati segnalati nelle strade vicine.

La folla di Berlino grida slogan contro il comunismo

Molti manifestanti hanno scandito slogan presi in prestito alle proteste del 1989 contro il regime della Germania est: “Aprite i cancelli” e “il popolo siamo noi”. La manifestazione è stata autorizzata dal tribunale dopo che le autorità l’avevano inizialmente vietata per motivi sanitari. Ad un’analoga protesta ai primi di agosto pochi indossavano la mascherina e le distanze non erano rispettate. La polizia ha promesso ieri di intervenire tempestivamente se vi saranno altre violazioni. Promessa mantenuta puntualmente.

Proteste anche a Zurigo: anche lì è intervenuta la polizia

Anche a Zurigo diverse di persone si sono riunite sulla grande piazza della Sechselaeuten per una manifestazione non autorizzata contro le misure di protezione decise dalle autorità per far fronte alla pandemia di Covid-19. La polizia è intervenuta, esortando i presenti a lasciare la piazza. Diversi gruppi di persone hanno seguito l’invito delle forze dell’ordine, che hanno proceduto ad alcuni controlli d’identità. Tale assembramento precede di poche ore una manifestazione autorizzata, che si svolgerà nel tardo pomeriggio nella città sulla Limmat, indica la polizia cittadina su Twitter.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica