Coronavirus, crescono ancora i contagi: 574. In Sicilia su 36 positivi 21 sono immigrati

venerdì 14 agosto 18:17 - di Roberto Mariotti
coronavirus

Cresce ancora il numero di nuovi contagi di coronavirus in Italia. Da ieri sono 574, mentre i decessi sono stati 3. Il totale delle vittime sale così a 35.234, mentre quello dei casi a 252.809. È quanto emerge dal report diffuso dal Ministero della Salute e consultabile sul sito della Protezione Civile. È il Veneto la prima regione per l’aumento di nuovi casi. I guariti sono 403 rispetto a ieri in Italia. Il totale sale ora a 203.326.

Coronavirus, la situazione in Lombardia

I nuovi casi di coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore sono 97, di cui 15 “debolmente positivi” e 2 emersi a seguito di test sierologici, secondo i dati ufficiali diffusi dalla Regione. Da ieri, 13 agosto, si è registrata anche una nuova vittima, che porta il totale dei deceduti in Lombardia dall’inizio della pandemia a 16.836.

Cala il numero dei pazienti positivi ricoverati negli ospedali lombardi non in terapia intensiva: ad oggi sono 153, 17 in meno rispetto a ieri. Leggero aumento, invece, per quanto riguarda le terapie intensive: i posti occupati sono al momento 12, uno in più nelle ultime 24 ore. Crescono intanto i guariti e i dimessi: in totale sono 75.012 (+258), di cui 1.376 dimessi e 73.636 guariti. Da ieri sono stati eseguiti 7.464 tamponi, 1.401.844 dall’inizio dell’emergenza.

In Sicilia 36 casi, 21 sono immigrati

36 casi in più di coronavirus in Sicilia rispetto a ieri, dei quali 21 sono immigrati sbarcati sulle coste dell’Isola. Un incremento che porta il numero complessivo degli attuali positivi a 631 con 3.681 contagiati dall’inizio dell’emergenza. Resta stabile il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva (6), mentre gli ospedalizzati passano dai 42 di ieri ai 46 di oggi e aumentano anche i guariti (nove in più rispetto a ieri).

Su base provinciale l’incremento maggiore di contagi si registra nell’Agrigentino (20 casi), cinque i casi in più in entrambe le province di Palermo e Catania, tre nel Messinese, due nel Ragusano e uno in provincia di Caltanissetta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica