Chef Rubio, pessimo sarcasmo: «No “immigrati” che vanno al Billionaire». E scatena il web

martedì 25 agosto 13:30 - di Chiara Volpi
chef rubio

Chef Rubio contro Briatore e Musumeci alla strenua difesa della causa migranti. Il sarcasmo arriva poco prima della notizia del ricovero di Briatore. E in questo dramma in continua evoluzione c’è chi aleggia come un avvoltoio, pronto a divorare prede in evidente difficoltà…

Chef Rubio, sarcasmo horror

La bomba Covid in Sardegna deflagra: gli echi dell’emergenza sanitaria risuonano sul Billionare dove la situazione sembra peggiorare di ora in ora. Poco fa la notizia del ricovero di Flavio Briatore al San Raffaele di Milano, dove sarebbe arrivato in condizioni giudicate «serie». Oltre a lui, ci sono altri 52 casi di positività al virus riscontrati tra il personale del Billionaire, il locale di Porto Cervo di proprietà del noto imprenditore. L’esito dei tamponi effettuati nei giorni scorsi dall’Ats, riferisce il quotidiano L’Unione Sarda, è arrivato nella tarda sera di ieri, e ha confermato la presenza di un focolaio nel locale, chiuso dal 17 agosto. Prima sei positivi, poi il numero era salito a 11 e in 50 si erano messi in auto-isolamento. Sempre a Porto Cervo, da ieri ha chiuso anche un altro storico locale, il Sottovento, decisione presa dai gestori a seguito di un caso di positività tra lo staff.

Chef Rubio contro Briatore e Musumeci

E così, a ridosso della notizia del ricovero di Briatore. Come se non bastasse la recrudescenza dei contagi da coronavirus. Non bastasse l’allarme del focolaio Sardegna, già di per sé un incubo in piena esondazione in altre regioni. Stante il dramma di un’estate che ha alchemicamente mescolato vacanze e virus, divertimento e allentamento delle difese preventive (con locali e discoteche a fare da volano), ora ci si mettono anche i soliti Soloni a discettare e puntare il dito. A recriminare tanto per mantenersi fedeli al loro ruolo di strenui difensori buonisti della causa immigrazionista. E così, colpendone due in un colpo solo, il solito Chef Rubio attacca via social: il governatore Musumeci e l’imprenditore Briatore.

L’odioso Tweet scatena il web

I toni, come è facile immaginare, sono sempre quelli del leone da tastiera. Dell’hater indefesso: «Basta immigrati che fanno serate al Billionaire e poi ubriachi vanno in giro ad infettare gli Italiani». Lo scrive su Twitter Chef Rubio dopo l’aumento dei contagi da Covid-19 registrati nel locale di Flavio Briatore in Sardegna e le polemiche tra lo stesso Briatore e il sindaco di Arzachena (comune nel quale si torva il Billionaire) che aveva imposto misure restrittive già prima delle decisioni governative. Ai follower l’ardua sentenza... E infatti il web si scatena e replica a Rubio anche ritwittando la notizia del ricovero di Briatore. Tre risposte tra le tante date allo chef buonista a tutti i costi (e in spregio di buon senso e buon gusto): «Mai piaciuti gli autorazzisti. Siete feccia». «Aiutateci a casa nostra e mandateli VIA! grazie». «Fai lo chef che è meglio, invece di fare il politico comunica. Perché non li ospiti a casa tua tutti questi immigrati per lo più infetti»…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica