Briatore alla virologa Gismondo: «Sei solo una parac***, ma chi ti conosce, stattene a casa»

lunedì 10 agosto 9:55 - di Gianluca Corrente
Briatore

Uno scontro durissimo a distanza. Da una parte Flavio Briatore e dall’altra Maria Rita Gismondo. La virologa si sente un personaggio pubblico. È in vacanza in Sardegna dove ha un appartamento di proprietà. Ma fa la persona umile. Si vanta, in un’intervista al Fatto Quotidiano, di trascorrere una vacanza molto semplice, ha con sé due magliette e un paio di jeans. Inoltre, non va nei locali. Dice di cucinare da sola, di evitare la vita mondana e di non essere mai entrata nel famoso Billionaire.

La prima risposta di Briatore: «Stattene a casa»

Briatore non ci sta. «Stattene a casa», replica. «Ma chi riconosce la Gismondo, ma chi ti fila? Dici di essere un personaggio pubblico… ma va là! Voi avete terrorizzato l’Italia. Anzi, tu sei una di quelle che ha terrorizzato l’Italia e al Sacco eravate uno contro l’altro».

Il racconto della Gismondo sul traghetto

Non solo. Nel corso dell’intervista la Gismondo racconta di essere stata riconosciuta all’imbarco del traghetto di Genova, tanto da ricevere l’imbarco prioritario. Un’accortezza che l’avrebbe messa in imbarazzo. Prima di partire si è sottoposta al tampone e ha sempre con sé la mascherina. Poi ha aggiunto: «Noi siamo personaggi pubblici e dobbiamo dare l’esempio».

Briatore va giù duro: «Sei solo una paracula»

Ne suo video, Briatore mette in discussione anche il racconto del traghetto della virologa: «Sei una paracula», dice senza mezzi termini. «Guarda, al Billionaire non sei mai venuta ma noi diamo lavoro a 180 persone. Tu dai lavoro a zero persone. Quando vai in televisione, magari ti fai dare anche i soldi per l’appears. Ma gente come te non la vogliamo. È proprio la gente che in Sardegna non vogliamo, perché non dà soldi a nessuno. Non consumi niente, Gismondo. Non sei la cliente per noi e non sei la cliente per nessuno».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica