Salvini: è stata Selvaggia Lucarelli a buttare in pasto ai giornali suo figlio… (video)

lunedì 6 luglio 13:41 - di Adele Sirocchi
Salvini figlio Lucarelli

Il figlio di Selvaggia Lucarelli, Leon, contesta Matteo Salvini a un gazebo della Lega. La mamma tutta fiera gli fa un filmino col cellulare. La polizia chiede i documenti al ragazzino. La mamma comincia a strombazzare sui social la notizia. Che eroe suo figlio (che non sa neanche che Salvini non sta più al governo), che mascalzone il leader della Lega e via cantando.

Poi, dopo avere sfruttato mediaticamente il gesto del figlio si lamenta perché sarebbe stato messo alla gogna dai sostenitori di Salvini. Il quale oggi è tornato oggi sulla vicenda. Sull’identificazione da parte della polizia del 15enne dice: “Chiedete al ministro dell’Interno, visto che non può più essere colpa di Salvini, fortunatamente. Non so se sia in atto una vile repressione della libertà di pensiero e di parola da parte dell’attuale ministro dell’Interno”.

Salvini: chiedete all’attuale ministro dell’Interno

Alla domanda se lui, da ministro dell’Interno, avrebbe fatto identificare il 15enne, Salvini ha risposto “no”. “Io non avevo riconosciuto né lui né lei – ha aggiunto Salvini -. Se la mamma ritiene di sfruttare un bimbo di 15 anni per battaglia politica, io non commento. E stata lei a buttare in pasto ai giornali suo figlio. Non commento le scelte degli altri genitori, mio figlio è geloso della sua privacy e sono contento così. Per me l’episodio non esisteva neanche, l’ha montato la signora e le mando un bacione”.

Il figlio della Lucarelli: ringrazio chi mi sta dando supporto

”Ci tengo a ringraziare di cuore tutte quelle persone che mi stanno dando supporto, difendendomi anche da chi mi insulta. Ho detto quello che pensavo credo e non cerco visibilità, ma se Salvini parla agli adolescenti stando su tiktok io posso parlare a lui in strada, penso. Ciao!”. Lo scrive su Twitter il figlio di Selvaggia Lucarelli, Leon Pappalardo, che domenica scorsa ha contestato il leader della Lega, Matteo Salvini, al gazebo del partito allestito davanti a un centro commerciale di Milano.

Mamma Selvaggia non si dà pace

Selvaggia Lucarelli da parte sua non sembra molto desiderosa di far sbollire la faccenda e continua a sfornare tweet e commenti. Come quello di stamane: “Vedo che la pagina ufficiale Lega Salvini premier, non paga di averlo fatto una volta, pubblica per la seconda volta il video di mio figlio. Volevo rasserenarli: non state raccontando un quindicenne. State raccontando voi stessi”. Ma anche ieri ha tambureggiato sul gesto del pargolo: “Non è niente di speciale, ha solo il coraggio delle sue idee”. E ancora: “Non ha insultato nessuno, lo ha solo descritto”. Ma anche basta con questa sceneggiata. L’Italia ha ben altri problemi. Ci vuole davvero coraggio a gonfiare come panna montata una non notizia utilizzando un ragazzino e facendo la vittima per ottenere un surplus di pubblicità.

 

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica