Rampelli: «Il governo fa solo sceneggiate. L’unica soluzione sono le elezioni anticipate»

martedì 7 luglio 16:17 - di Sveva Ferri
elezioni anticipate

“Alle elezioni anticipate non c’è alternativa”. A dirlo è stato il vicepresidente della Camera, Fabio Rampelli, nel corso dell’ennesima giornata di passione per il governo. Il decreto Rilancio, infatti, ha registrato una bocciatura da parte della Ragioneria dello Stato ed è stato necessario riscriverne interi articoli. Quanto al decreto Semplificazioni, poi, per dirla con Giorgia Meloni, Conte e i suoi ministri hanno tenuto “l’ennesima conferenza stampa fiume per presentare un testo che ancora non c’è”. Una “farsa”, l’ha definita la leader di FdI, spiegando che “la versione definitiva non è pronta e per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale bisogna attendere un numero indefinito di giorni”.

Rampelli: “Dal governo solo titoli suggestivi”

Dunque, con questo governo si naviga a vista nella peggiore tempesta che il Paese ricordi dal dopoguerra. “Cura Italia, Liquidità, Rilancio, Semplificazioni… Continuano i titoli suggestivi per i Decreti varati dal governo Conte, con zero contenuti e scarso coraggio. Slogan buoni per mascherare la debolezza degli argomenti e degli interventi”, ha sottolineato Rampelli, spiegando che “oggi la Ragioneria dello Stato ha costretto a riscrivere ben 31 norme irricevibili e senza copertura, buone solo per fare demagogia”.

Unica soluzione: elezioni anticipate

“E sempre oggi – ha proseguito l’esponente di FdI – la Banca d’Italia ha diffuso i dati su famiglie e stipendi, certificando che quasi l’80% ha subito riduzioni. Mentre da parte della Commissione europea arriva la previsione del peggioramento del Pil a -11.2, Il 3% in più di quanto previsto dal premier”. “Governare l’Italia è cosa complessa. Per farlo – ha avvertito Rampelli – c’è bisogno di un esecutivo forte e autorevole sostenuto da una maggioranza coesa e affidabile”. Dunque, “alle elezioni anticipate non c’è soluzione alternativa”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica