Paura alla Stazione di Pisa, straniero palpeggia le ragazze: almeno cinque le vittime

venerdì 17 luglio 19:53 - di Massimo Baiocchi
stazione di pisa

Era l’incubo delle giovani donne, la polizia l’ha arrestato alla stazione di Pisa. E per il palpeggiatore seriale si sono aperte le porte del carcere. Si tratta di un ventenne turco, residente a Livorno. Nel mese di febbraio lo straniero ha commesso una serie di violenze sessuali mediante palpeggiamento nei confronti di cinque ragazze. Soltanto tre hanno sporto denuncia, ma i casi sarebbero addirittura superiori.

Gli abusi alla stazione di Pisa

Le vittime erano quasi tutte dipendenti aeroportuali e di compagnie di volo. Avevano subìto singolarmente gli assalti nelle prime ore del mattino, tra le 4 e le 5, mentre erano in transito dalla stazione ferroviaria verso l’aeroporto. Lo straniero, con la scusa di chiedere una sigaretta, si avvicinava e, dopo averle braccate, le palpava nelle zone intime per poi darsi alla fuga.

Le aggressioni in orario notturno

Gli investigatori hanno ricostruito la dinamica di una delle aggressioni. Ha infatti avuto luogo sotto l’occhio di una delle telecamere della stazione. Grazie a questo, gli agenti della squadra mobile e della Polfer di Pisa sono riusciti ad individuarlo. Vari gli appostamenti, soprattutto in orario notturno. Era allora che l’uomo entrava in azione. I poliziotti l’hanno rintracciato e identificato. Fino a quel momento lo straniero era sconosciuto alle forze di polizia. Le vittime l’hanno riconosciuto dalle prove fotografiche.

Lo straniero frequentava la Stazione di Pisa

La gravità degli indizi raccolti aveva, in un primo momento, fatto scattare nei confronti del cittadino turco, incensurato, un divieto di dimora nel comune di Pisa. L’indagato, in realtà, incurante delle prescrizioni imposte dal giudice, aveva continuato a frequentare le zone della stazione di Pisa Centrale. La squadra mobile ne ha dato comunicazione al giudice, che ha provveduto d’ufficio ad aggravare la misura in custodia cautelare in carcere. Il giovane è stato rintracciato in piazza della stazione di Pisa dalla Polizia finendo in manette.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica