Nocera Inferiore, immigrato si abbassa i pantaloni e molesta una ragazza. La folla vuole linciarlo

venerdì 17 Luglio 8:37 - di Gianluca Corrente
Nocera Inferiore

A Nocera Inferiore tensione e paura per una ragazza. Un immigrato – dall’aspetto giovanile – in prima serata era nel sottopassaggio ferroviario di via Giambattista Vico. Lì ha incrociato la ragazza e si è abbassato i pantaloni. Le ha chiesto un accendino. La giovane ha capito la situazione di pericolo e ha tentato di fuggire. L’uomo però l’ha seguita.

Nocera Inferiore, la ragazza cerca di sottrarsi alle molestie

Di corsa, la ragazza ha trovato rifugio in un bar della zona e ha dato l’allarme. A quel punto un gruppo di persone ha iniziato a inseguire l’immigrato per le strade di Nocera Inferiore. La fuga è durata circa duecento metri, dopodiché le persone hanno raggiunto il molestatore che ha rischiato il linciaggio. La folla infatti era inferocita. Lui ha cercato di difendersi dicendo – in un italiano approssimato – che non aveva fatto nulla.

I carabinieri hanno salvato l’immigrato dal linciaggio

A salvarlo sono stati i carabinieri di una pattuglia che si trovava per caso a passare in via Marconi a Nocera Inferiore. I militari hanno evitato che la situazione degenerasse e quindi che l’immigrato fosse linciato. Poi l’hanno portato in caserma per l’identificazione.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica