Omofobia, dietrofront di Forza Italia: “Voteremo contro. E’ una legge liberticida”

giovedì 23 luglio 17:07 - di Redazione

Cambio di marcia di Forza Italia sulla legge contro l’omofobia targata Pd. Questa mattina l’assemblea del gruppo azzurro alla Camera ha modificato la posizione assunta sulla legge Zan. Dalla apertura iniziale, con Lega e Fratelli d’Italia sul fronte opposto, il partito di Berlusconi ha deciso di votare contro la proposta di legge. Sul voto del testo base si erano astenuti. No, dunque. Anche se la maggioranza approvasse gli emendamenti presentati da Costa e Bartolozzi.

Omofobia, Forza Italia: dall’apertura al no

L’apertura iniziale aveva scatenato dure reazioni da parte del fronte contrario guidato da Antonio Palmieri. Che nelle precedenti legislature aveva sempre seguito le tematiche di questa natura. Palmieri e altri quattro deputati hanno infatti presentato cinque emendamenti soppressivi di vari punti della legge.

Oggi la schiarita con l’esito dell’assemblea azzurra alla Camera. A chiedere una linea chiara e definitiva è stata la parlamentare Anna Grazia Calabria.  “Il provvedimento sull’omofobia non ha nulla a che fare con i diritti delle persone. Si tratta di un testo illiberale e ideologico. Che riguarda la materia penale. C’è il serio rischio che si sconfini nel reato di opinione. Limitando la libertà di espressione in favore di una sorta di pensiero unico. L’applicazione delle norme proposte nasconde enormi rischi e insidie. Dietro le pretese finalità educative c’è una chiara ideologia”. La deputata forzista ricorda che orza Italia “è nata contro tutto questo. La nostra stella polare è sempre stata la libertà in ogni sua declinazione. Prime tra tutte quelle di pensiero e di espressione. Non possiamo abdicare alla nostra storia. Alle nostre radici. Alla nostra identità. E’ una questione culturale, come autorevolmente sostenuto anche dalla Cei. Per questo, pur rispettando le diverse sensibilità all’interno del nostro movimento, ho chiesto che il gruppo di Forza Italia alla Camera prenda una posizione chiara e netta contro il ddl”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica