L’opposizione non molla ed è unita. Oggi Piazza del Popolo

sabato 4 Luglio 6:00 - di
Piazza del Popolo

Quando ci si chiede che fa l’opposizione è presto detto, a partire dalla piazza di stamane. Il Centrodestra non è composto da una manica di rivoltosi, ma ha l’ambizione di rappresentare la maggioranza del Paese. Lo dimostra praticamente in ogni campagna elettorale: solo in Emilia ha perso e di pochissimo contrariamente al passato. Ovunque, si è presentato unito e ha vinto praticamente in ogni regione. È il motivo per cui hanno il terrore del voto, Pd e Cinquestelle. Sfornano sondaggi a pagamento: se ne sono sicuri perché non si precipitano ai seggi…?

Al voto e poi governare bene

Perché al voto lo ha spiegato con chiarezza Giorgia Meloni al Tg2: “Penso che la sfida sia quella di nuove elezioni e avere per il centrodestra, in caso di vittoria, una maggioranza importante per poter fare le cose coraggiose di cui c’è bisogno”. Ad esempio? “Un futuro di lavoro e di crescita, contro il Governo Conte, perché le due cose non sono compatibili. Credere che l’Italia possa risollevarsi con un governo che passa le sue giornate a dilapidare miliardi in consulenze, posti di lavoro facili, bonus inutili, è purtroppo impossibile. Quindi noi siamo perché il governo vada a casa”. Più chiaro di così…

Certo, la scalata è lunga ma alla fine sarà vincente, perché a sinistra non potranno che arrendersi. Hanno raccontato troppe bugie al popolo italiano, soprattutto in materia economica, e spaventando tutti sul post Covid.

Alla Nazione serve finalmente serietà, occorre coesione, va offerto un programma chiaro e concreto. Sono i requisiti propri del Centrodestra. Che quando discute al suo interno poi si ritrova nelle sintesi che i suoi leader sono capaci di mettere assieme.

Dall’altra parte c’è solo la lotta fratricida che paghiamo tutti noi. Piazza del Popolo – e le tante piazze che nelle città si riempiranno oggi di buoni italiani – servirà a rilanciare la battaglia di una coalizione che non deve mollare mai. In minoranza oggi c’è chi governa. Che bisogna allontanare da Palazzo Chigi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cervohold 4 Luglio 2020

    Uniti e avanti senza sconti, questi cialtroni di sinistra stanno barcollando e taroccano persino la legge elettorale, con il proporzionale, pur di impedire al centro-destra di vincere le prossime elezioni; bisogna stravincere, anche per evitare i soliti brogli allo spoglio in cui i comunisti sono dei maestri.
    Gli frana la terra sotto i piedi e allora Calenda = Renzi = Sardine = feccia culturale tornano tutti all’ovile del PD.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica