L’opposizione non molla ed è unita. Oggi Piazza del Popolo

sabato 4 luglio 6:00 - di Francesco Storace
Piazza del Popolo

Speriamo che oggi Toninelli non si affacci a piazza del Popolo, gli potrebbero scappare altre parolacce. Ci sarà tanta gente a lui sgradita questa mattina, pur con gli accessi contingentati a poco meno di cinquemila persone, per la manifestazione del Centrodestra annunciata il 2 giugno scorso.

Di nuovo insieme Fdi, Fi e Lega, per dire basta ad un governo che non ha alcuna carta da giocare per la ricostruzione dell’Italia post-Covid.

Oggi a Piazza del Popolo

Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Antonio Tajani accoglieranno un popolo che è stanco di dover sopportare una classe dirigente litigiosa e inconcludente come quella che hanno messo assieme Pd e Cinquestelle. Certo, ci saranno ancora tentativi di dialogo per proporre come rimediare in Parlamento alle sciocchezze che stanno mettendo assieme i signori di governo. Ma dalle loro parti ormai pare di assistere ad una commedia che si avvia mestamente alla fine.

Conte non lo sopporta più nessuno, a parte Rocco Casalino. Nella maggioranza già si alambiccano sul dopo premier. Il popolo di oggi servirà a rappresentare quale forma dovrà avere proprio il dopo: le urne, il voto, il nuovo governo finalmente scelto dal popolo sovrano e non più dai Palazzi della malapolitica.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cervohold 4 luglio 2020

    Uniti e avanti senza sconti, questi cialtroni di sinistra stanno barcollando e taroccano persino la legge elettorale, con il proporzionale, pur di impedire al centro-destra di vincere le prossime elezioni; bisogna stravincere, anche per evitare i soliti brogli allo spoglio in cui i comunisti sono dei maestri.
    Gli frana la terra sotto i piedi e allora Calenda = Renzi = Sardine = feccia culturale tornano tutti all’ovile del PD.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica