L’ex “toga rossa” Gherardo Colombo organizza la nave per salvare i migranti diretti in Italia

mercoledì 29 luglio 12:19 - di Robert Perdicchi

La nave “rossa” di Gherardo Colombo

Si chiamerà ResQ – People Saving People e avrà una nave per andare in mezzo al mare a salvare le persone in

La visione politica sull’immigrazione

E i rischi di importare il Covid, oltre che terroristi, ladri, disperati? A sinistra il problema non sussiste, anzi…

“Salvare i migranti è nostro dovere”

Colombo chiede agli italiani un euro a testa per finanziare il progetto ritiene che non andare ad aiutare le persone che ”stanno annegando, significa negare un problema epocale di fuga da realtà insostenibili e invivibili. C’e’ chi sostiene che è meglio andarli ad aiutare a casa loro e che i problemi vanno risolti nelle loro sedi. Ma allora si aprono discussioni a non finire, a cominciare del rapporto che ha l’Italia con il commercio delle armi”. Ecco perchè questa iniziativa ”deve rimanere dentro i suoi confini. Al centro c’e’ l’uomo in un momento di necessità. E non si lascia affogare una persona. L’iniziativa è nata proprio da questa domanda: se io stessi affogando mi piacerebbe che a salvarmi venisse qualcuno? Tutto qui. Al centro del nostro progetto c’e la dignità della persona; tutte le altre questioni e problemi vengono dopo”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica