Ma avete visto i numeri? Casalino terrorizzato s’attacca ai sondaggi su Conte, ma il governo traballa

2 Lug 2020 14:13 - di Chiara Volpi
Rocco Casalino foto Ansa

«Ma avete visto i numeri»? Rocco Casalino, terrorizzato dalla situazione di crisi all’interno della maggioranza, prova ad attaccarsi ai sondaggi relativi al gradimento di Conte. Ma il governo traballa e litiga su tutto. L’accordo del Pd di Zingaretti sulle ultime proposte del premier, dall’Iva al Mes, passando per i decreti sicurezza, è in bilico. E la situazione, stante proprio al clima d’incertezza e ai retroscena che trapelano da Palazzo Chigi, non lascia prevedere niente di buono per lo scricchiolante governo giallorosso…

Governo, Casalino terrorizzato s’attacca ai sondaggi su Conte

E tutto questo il portavoce di Conte lo sa bene. Tanto che, tra gli altri, oggi Repubblica riporta – e Libero cita –: «Nella testa di Giuseppe Conte la vera assicurazione sulla sua permanenza a Palazzo Chigi sta nei numeri degli istituti di sondaggio». Ma, contestuamente, nella sua edizione odierna Repubblica sciorina ed esamina che i tanti problemi nell’agenda del premier: a partire dal “grande freddo” calato non proprio improvvisamente sul dialogo con Zingaretti, per finire con i nodi da sciogliere su tutto e in tempi brevi. Soluzioni “miraggio”, tutt’altro che facili da raggiungere…

Conte disposto a tutto pur di finire la legislatura?

Di contro, è noto ormai a tutti che Conte è disposto a tutto pur di concludere questa legislatura. Così come è perfettamente consapevole che l’emergenza coronavirus ha in qualche modo “giocato a suo favore”, rilancio di lui un’immagine di salvatore della patria che, per quanto contestato, ha comunque protagonizzato i tutti questi ultimi, lunghi mesi… Una possibilità che, almeno a detta dei sondaggi di Nando Pagnoncelli, il premier ha saputo cavalcare. E i numeri di Pagnoncelli, in questo, confermerebbero: attestando Conte addirittura al 63% dell’indice di gradimento tra gli italiani.

Tutti i nodi della maggioranza e quel gelo con Zingaretti che…

Eppure, sempre secondo il retroscena di Repubblica, ripreso dal quotidiano diretto da Feltri, «ieri Rocco Casalino solcava i corridoi della Camera stroncando ogni ipotesi di complotto ai danni del premier. Brandendo la cartellina dei sondaggi». E sentenziando: «Ma li avete visti i numeri del suo gradimento?». Peccato che al portavoce di Conte sfugga che i numeri delle previsioni sondaggistiche lascino il tempo che trovano. E che, come tutti sanno, con buona pace di sostenitori e fan di Conte, ed elettori futuri, non abbiano sempre, necessariamente, riscontro in quella che è la situazione del Paese reale. Sul cui giudizio pesano – e continuano a pesare da troppo ormai – le sospensioni di giudizio politico su Mes, Autostrade, Alitalia e decreti sicurezza. Per non parlare dei rapporti, ogni giorno più tesi, con gli alleati di governo dem…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA