De Mita sostiene De Luca. Caldoro: “Sono accomunati dagli interessi di famiglia”

lunedì 27 luglio 15:35 - di Guido Liberati

La Campania riparte da Ciriaco De Mita. L’ex leader Dc, oggi sindaco di Nusco (Avellino), ha presentato la lista dei Popolari alle elezioni regionali in Campania. Lista a sostegno del governatore uscente, Vincenzo De Luca.

L’attacco a Salvini: “Rappresenta gli stupidi”

Secondo il 91enne ex presidente del Consiglio “siamo in periodo in cui il pensiero dei popoli è scomparso e resta la stupidità di quelli che parlano. Mi dispiace fare un solo nome – ha aggiunto – ma basta fare quello di Matteo Salvini. Se avete notato non ha mai un pensiero da esprimere ma solo un accenno da introdurre, è una parola a metà”. Ha poi avuto parole velenose anche per il candidato del centrodestra, Stefano Caldoro.

De Mita: “Io un traditore? Caldoro non lo può dire”

“Io emblema del tradimento politico? Non credo che Caldoro possa dire una cosa del genere”. Così rispondendo a una domanda sul suo rapporto con Stefano Caldoro, candidato del centrodestra e sostenuto da De Mita alle regionali del 2010, prima di sostenere De Luca nel 2015. “Il centrodestra ha fatto la sua esperienza e io mi ci sono trovato in un passaggio. Questo che si candida presidente è di una mancanza di pensiero assoluta – ha aggiunto – e la pontificazione che va facendo è più una cosa di miseria che di pensiero”.

Il sindaco di Nusco ha parlato male anche del Pd, suo alleato nella coalizione di centrosinistra, guardandosi bene dal fare di nomi di presunti stupidi.

La risposta di Caldoro: “Il programma di De Mita è la sua famiglia”

“Per il vecchio De Mita la politica è pensiero: basta che questo vada di pari passo con le nomine nelle Asl. De Luca e De Mita trovano la sintesi di questo pensiero su amici e famiglia”. Così in un tweet Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Campania, ha liquidato l’ex premier.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica