Briatore: «Governo di incapaci, nelle mie aziende non assumerei neppure uno dei ministri di Conte»

giovedì 16 Luglio 19:37 - di Franco Bianchini
Briatore

Conte e la sua allegra compagnia sono contro gli imprenditori, non agevolano i lavoratori, se ne fregano del turismo. Flavio Briatore sferra un nuovo attacco al governo, che investe «nei monopattini per Beppe Sala che da Brera va nel suo ufficio». In un’intervista all’Huffington Post l’ex manager di Formula Uno non usa mezzi termini. «In Italia», dice, «non si sa mai cosa è bianco, cosa è nero e cosa è rosa. Servirebbe una bella Troika». La situazione è grave e a Palazzo Chigi siedono un’armata senza capo né coda. Peggio di così non poteva andare.

Briatore contro l’ammucchiata giallorossa

Nel mirino di Briatore ancora l’ammucchiata giallorossa. «Loro sparano decreti che non servono a niente e creano confusione. Hanno destabilizzato un Paese e le grandi città sono vuote». E parla dei gestori di locali: «Chi ha locali non ha regole certe, non sa quando riaprire e se mette la musica arrivano i vigili».

Dimenticati i giovani e tutti coloro che producono

Un altro fallimento del governo riguarda i giovani e chi produce. «Hanno chiuso tutto indistintamente. Anche le attività che sarebbero potute restare aperte evitando gli enormi danni prodotti». Loro – continua Briatore – «se possono allungano le misure fino all’anno 2030, così rimangono al governo ad oltranza. Intanto le città sono vuote, i ristoranti incassano anche il 60 per cento in meno, con gli affitti però di prima».

Briatore e i ministri del governo: non sono all’altezza

C’è spazio anche per un altro durissimo attacco alla compagine di governo. Briatore dice chiaro e tondo che non assumerebbe mai nelle sue aziende neanche uno degli attuali ministri. In ultima battuta, una grigia o meglio nera previsione sul futuro prossimo del Belpaese: «Saremo il Paese delle piccole elemosine, con gli impiegati statali e quelli che prendono il reddito di cittadinanza. Contenti che tanto, anche in questa situazione, lo stipendio arriva».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica