Avviso di sfratto al governo Conte: il centrodestra torna in piazza. Niente simboli, solo i tricolori

venerdì 3 Luglio 16:14 - di Redazione

Insieme per l’Italia del lavoro“. Nessun simbolo di partito, solo bandiere tricolori. Come lo scorso 2 giugno. Il centrodestra torna in piazza domattina a Roma (piazza del Popolo)  per  un nuovo “avviso di sfratto” al governo Conte. Che ha gestito in modo irresponsabile l’emergenza post-Covid, specialmente quella economica. E ha messo a repentaglio imprese e famiglie con la perdita di migliaia di posti di lavoro.

Il centrodestra torna in piazza

“Torniamo in piazza per chiedere libertà, lavoro e sicurezza per gli italiani. Ma soprattutto per andare subito al voto”. Così Giorgia Meloni alla vigilia dell’appuntamento.  “L’Italia sta vivendo la peggiore crisi dal Dopoguerra. E le previsioni macroeconomiche sono catastrofiche. Vogliamo dare voce a milioni di cittadini esasperati da un governo che sembra vivere sulla Luna. Che se ne va dieci giorni a Villa Pamphilj senza avere uno straccio di proposta. E che l’unica cosa che sa fare è riempire i suoi provvedimenti di bonus e marchette inutili”. Nel corso della manifestazione e in tutta Italia Sarà inoltre possibile firmare la petizione di Fratelli d’Italia per chiedere “Elezioni subito”.

Manifestazione in sicurezza

Le restrizioni anti Coronavirus non consentono l’accesso di più di 4820 persone.  In queste ore gli organizzatori stanno  facendo l’impossibile per garantire il distanziamento sociale minimo.  A preoccupare è anche il caldo asfissiante. Da qui la decisione di dare il via alla kermesse alle 10 con controlli rigidi. Si proverà a far sedere tutti i manifestanti. Se poi le sedie non dovessero bastare, nessun problema, spiegano. “Vuol dire che qualcuno resterà in piedi ma distanziato”. Gli ingressi saranno contingentati con il ‘conta-persone’. Verrà misurata la temperatura all’arrivo e  ciascuno dovrà indossare la mascherina chirurgica. Chi è sprovvisto le troverà sul posto in distribuzione.

Ci sarà un unico ingresso da via del Corso e l’uscita da piazzale Flaminio. Garantita la diretta dell’iniziativa sui profili social. Prevista un’apposita area stampa in piazza. Con accesso dal lato di piazzale Flaminio. Grande attenzione è stata data alla logistica viste le polemiche pretestuose dopo la manifestazione del 2 giugno, sempre a Roma. Polemiche che i media e la politica non hanno riservato a manifestazioni e assembramenti di colore opposto.

La coalizione, “compatta quando si tratta di fare cose serie”, conferma il suo pressing sul governo giallorosso. Insieme contro l’esecutivo dell’avvocato del popolo, anche se non mancano divisioni sulla politica europea e il Mes. Tra gli azzurri, raccontano, c’è chi mette in dubbio l’opportunità politica ora di fare una kermesse del genere, Con l’incognita del contagio sempre in agguato. E con il Colle che continua a chiedere un clima di unità nazionale.

Maurizio Gasparri, coordinatore del Dipartimento Enti  locali di Forza Italia, smentisce i dissapori. ”Saremo in piazza con il centrodestra unito per denunciare che il governo Conte ha abbandonato al loro destino gli italiani. Questo esecutivo Pd-grillini ha devastato l’Italia peggio del virus. Contrastarlo è un dovere”. Il responsabile dell’organizzazione di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, rilancia.  ”Saremo in piazza per il lavoro. Per dare le risposte economiche che vogliono gli italiani. E, visto che questo governo sembra solo interessato alla propaganda di Conte e al mantenimento delle poltrone, l’unica soluzione sono le elezioni il prima possibile”. Alle prese con distanziamento sociale Donzelli assicura che si sta lavorando per una manifestazione in sicurezza. “Certamente non si può dare la colpa alle opposizioni se tanti cittadini vogliono scendere in piazza contro il governo”, replica Donzelli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • moraldi 3 Luglio 2020

    FORZA MELONI FORZA SALVINI FORZA LA VERA DESTRA !!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica