Zona rossa violata a Mondragone, De Luca non sa che fare. Il video della fuga dei 4 bulgari positivi

giovedì 25 giugno 10:50 - di Marta Lima

Altissima tensione a Mondragone, in provincia di Caserta, dove la zona rossa creata intorno alle palazzine ex Cirio a causa di un contagio dei residenti, continua ad essere violata dai residenti. Filmati anche dai cittadini mentre di notte scavalcano le sbarre e vanno via, forse a portare il contagio altrove.

Il video girato nella zona rossa di Mondragone

Un video girato da uno degli abitanti del parco la notte scorsa e diffuso su Facebook mostra chiaramente due persone, un uomo e una donna, uscire da un palazzo adiacente la Domiziana, scavalcare una cancellata, entrare nel parcheggio di un distributore di benzina e probabilmente salire a bordo di un camioncino in attesa che doveva trasportarli al lavoro nei campi.

Si tratta di cittadini bulgari, in molti casi “irregolari”, che non rispettano l’isolamento domiciliare imposto nell’ordinanza emessa lunedì scorso dal presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca agli abitanti di cinque palazzi di via Razzino.

Salvini contro De Luca

Al momento i positivi sono 29, su 528 tamponi eseguiti. Sulla vicenda prende posizione Matteo Salvini, che attacca De Luca: “Il caso Mondragone si aggrava: decine di positivi, quattro contagiati hanno fatto perdere le proprie tracce,
cresce la tensione tra gli italiani e la comunità bulgara e addirittura le tv nazionali seguono il caso”. Lo dichiara il leader della Lega, Matteo Salvini. “De Luca, così pronto a insultare la Lega, tace. Amici napoletani – aggiunge Salvini – mi segnalano una bella espressione: ‘Nu piatt vacant’. Tante scene, a partire dalle sparate sul lanciafiamme, ma alla prova dei fatti il piatto è vuoto”.

Il video è tratto dalla pagina Fb del consigliere regionale della Campania Francesco Borrelli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • biagio 25 giugno 2020

    Vincenzino:
    “Chiacchiere e tabbacchere ‘e ligno, ‘o bbanco ‘e Napule nun s’impegna”
    Hai speso tutto ?
    È finito anche il gas nel lanciafiamme ?

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica