Scuole paritarie, Frassinetti: “Sono fondamentali. Servono contributi a fondo perduto”

lunedì 15 giugno 16:37 - di Luciana Delli Colli
paritarie

La chiusura delle scuole paritarie “sarebbe un disastro per le famiglie italiane e per il sistema nazionale dell’istruzione”. La deputata di FdI Paola Frassinetti è tornata a ribadire posizione del partito sulla necessità di garantire la sopravvivenza di questi istituti. Intervenendo al  webinar “Più parità per le paritarie, più libertà per tutti“, organizzato dalle 50 associazioni dell’appello pro-paritarie (Comitato Polis pro persona), Ricostruire e Forum delle Associazioni Familiari, Frassinetti ha ricordato inoltre che la questione attiene alla libertà educativa.

FdI in prima linea per le scuole paritarie

“E’ fondamentale combattere a difesa della libertà educativa. E scongiurare in ogni modo – ha detto Frassinetti – che le scuole paritarie, pesantemente colpite dall’emergenza coronavirus, possano chiudere”. Frassinetti, che è vicepresidente della commissione Istruzione della Camera, ha quindi ricordato che “FdI ha presentato numerosi emendamenti, prima al decreto Cura Italia e poi al decreto Scuola, a difesa di questo comparto. Ma sono stati tutti bocciati”. “Li abbiamo ripresentati al decreto Rilancio e ora – ha aggiunto – ci auguriamo che, dopo i tanti impegni e le promesse che abbiamo ascoltato, il governo e la maggioranza vogliano sostenerli“.

Frassinetti: “E’ una battaglia di libertà”

“Penso, ad esempio – ha spiegato l’esponente di FdI – alla proposta di contributi a fondo perduto come avviene per le piccole e medie imprese. O a quella per estendere alle paritarie le risorse previste per le misure anti-Covid. È una battaglia di libertà. E FdI – ha concluso Frassinetti – insieme al nostro presidente Giorgia Meloni, la  sta conducendo ad ogni livello”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica